Divergent Read-Along!Post conclusivo!

Ciao a tutti e benvenuti alla tappa conclusiva della Divergent Read-Along!


Innanzitutto voglio ringraziare tutti i partecipanti alla read-along che hanno commentato le diverse tappe e risposto ai nostri contest, sono felice che Divergent vi sia piaciuto!

Oggi vedremo i vincitori della scorsa tappa, un riepilogo di tutte le tappe ed infine un bel giveaway con in palio una copia cartacea e quattro ebook di Insurgent!

VINCITORI SCORSA TAPPA

Sorairo
Beba 
Amaranth

Complimenti ragazze!Vi contatto al più presto per i premi!

RIEPILOGO TAPPE


GIVEAWAY


a Rafflecopter giveaway

Recensione School Spirits Rachel Hawkins

Ciao a tutti!Invece della recensione di Scarlet, oggi vi propongo quella di School Spirits di Rachel Hawkins, spin-off della serie Hex Hall dedicata alla cacciatrice Izzy!Un libro stupendo che come Hex Hall mi ha conquistata dalla prima pagina!





Titolo: School Spirits
Autore: Rachel Hawkins
Editore: Disney-Hyperion
Pagine: 304
Data di uscita (USA): 14 maggio
Trama:
La quindicenne Izzy Brannick è stata educata ad uccidere mostri. Per secoli, la sua famiglia ha cacciato creature magiche. Ma quando sua sorella maggiore scompare senza lasciare traccia, la mamma di Izzy decide di prendere una pausa.Lei e sua madre si trasferiscono in una nuova città, ma presto scoprono che non è tutto normale come sembra. Izzy decide di investigare, ma assumere il ruolo di una normale adolescente è più facile da dire che da fare. Per una ragazza che è sempre stata da sola, è strano farsi improvvisamente amici e forse anche avere una cotta. Izzy può fidarsi dei suoi nuovi amici per scoprire cosa nasconde il liceo di Mary Evans, prima che altre persone rimangano ferite?


RECENSIONE:

Hex Hall (Hex Hall, #1)Rachel Hawkins è un'autrice che non delude mai, e che continua a sorprendermi. Per quanto fossi elettrizzata all'idea di una nuova serie dedicata al mondo di Hex Hall (qui la mia recensione), non pensavo che School Spirits avrebbe eguagliato la trilogia originaria, perché Hex Hall è una saga semplicemente unica. Ma per quanto Sophie, Archer e Jenna siano insostituibili, non ho potuto fare a meno di adorare anche Izzy, la protagonista di School Spirits.


Sul muro c'erano quelle lampade a forma di globo tutte appiccicose--seriamente, i vampiri erano i peggiori mostri esistenti-e uno scintillio colse il mio sguardo. Abbassando gli occhi, vidi che ero ricoperta di uno strato di brillantini luccicati. Ugh, questo era uno di quegli idioti che indossano sempre glitter.


Isolde Brannick, cugina di Sophie, proviene da una famiglia di cacciatrici di creature soprannaturali malvagie, che siano vampiri, fate, mutaforma o streghe. Izzy però non è solo una giovane Brannick, ma si è ritrovata ad essere, dopo la scomparsa di sua sorella Finley, l'unica giovane Brannick rimasta al mondo. 



Quando non hai molti familiari ancora vivi, farai qualsiasi cosa per proteggere ciò che hai.


Non avendo altra scelta che seguire il destino che le è stato prefissato, Izzy uccide mostri con la madre che , oltre a Torin, mago di 400 anni rinchiuso in uno specchio, costituisce l'unica sua compagnia.
Izzy studia a casa tutto ciò che una Brannick deve sapere, si allena ogni giorno nella sala delle armi, e non esce praticamente mai dalla sua casa nascosta in mezzo ai boschi, se non per le missioni.

Sei una Brannick, una regina tra le donne, e sei spaventata di andare a scuola. Quando, in realtà, è la scuola che dovrebbe essere spaventata di te.

Spell Bound (Hex Hall, #3)
Ma quando tra i nuovi casi c'è un fantasma da cacciare, che questa volta sta infestando un normalissimo liceo del Mississipi,  sua madre decide di affidare il caso a Izzy e di farle frequentare la scuola il tempo necessario di bandire lo spirito da quel luogo.
Alla Mary Evans High School Izzy non trova solo un malvagio spettro che sta cercando di uccidere sempre più persone, ma anche degli amici pronti ad accoglierla nel loro gruppo.  Però una Brannick non può avere amici umani, e quando il suo compito sarà terminato, Izzy dovrà dire addio per sempre ad Ideal.



Seriamente, Izzy, sei la mia nuova eroina. Potrei perfino innamorarmi di te adesso. Sarebbe strano se ti baciassi?

Demonglass (Hex Hall, #2)Divertente, coraggiosa e leale, direi che Izzy, con dei giusti sequels, potrebbe arrivare ad eguagliare la cugina Sophie.  
Come lei è sarcastica e sincera (evidentemente l'ironia è qualcosa di comune a tutta la famiglia!), un pò goffa e impacciata, ma che in qualsiasi momento può trasformarsi in una guerriera letale. 
Vederla interagire per la prima volta con altri adolescenti con i suoi vestiti tutti neri e la sua forza sovrumana, avere il suo primo appuntamento e fare cose normalissime come mettersi lo smalto sulle unghie è stato davvero esilarante. Non si può fare a meno di sorridere di fronte alle situazioni imbarazzanti o ai momenti romantici in cui si ritrova senza nemmeno accorgersene e dove non ha la minima idea di come comportarsi.



"Dannazione, Izzy, ti avevo detto che mantenere un profilo basso è una parte essenziale di ogni lavoro!"

"Ci stavo provando!"
"Rompendo il braccio di qualcuno alla seconda ora?E' questo il tuo modo di "provare"?

Ma oltre ad una fantastica eroina e una trama interessante, in School Spirits c'è anche una buona dose di mistero e azione. La solita storia sul fantasma tornato per vendicarsi è usata e riusata, ma la Hawkins ha inserito altri elementi, alcuni legati al mondo di Hex Hall, altri no, che hanno portato una ventata di originalità alla trama e che non l'hanno resa troppo prevedibile o noiosa.

Il resto del giorno passò senza molti altri eventi. Suppongo che quando hai picchiato qualcuno con una palla da dodgeball e flirtato con un mostro, qualsiasi altra cosa ti sembrerà abbastanza banale.

Il libro è autuconclusivo, quindi per una volta niente cliffhanger, ma lascia tante porte aperte per i seguiti, anche se a quanto pare l'autrice ha deciso di non continuare la serie.
Spero comunque che cambi idea, perché sono sicura che School Spirits diventerebbe una saga davvero meravigliosa!


Voto, 4 stelline!School Spirits è una lettura leggera e divertente, piena di azione e mistero, con un'eroina un pò strana e fuori dal comune, ma che vi farà sicuramente ridere a ogni pagina!

Wondrous Words Wednesday #1

Buon mercoledi a tutti!Ieri avrei dovuto postare la nuova rubrica From The TBR Pile, ma non sono riuscita a scrivere il post, che quindi passa alla settimana prossima!
Intanto oggi vi presento un'altra rubrica, Wondrous Words Wednesday, che da brava amante delle citazioni mi sono finalmente decisa a creare e in cui vi presenterò, ogni mercoledi, alcune citazioni (in media cinque o sei), tratte dai miei libri preferiti!



Visto che non riuscivo a decidermi su quali citazioni scegliere per oggi, alla fine le ho prese un pò a caso, ma spero comunque che vi piacciano e che vi spingano a leggere il libro in questione :)
Accanto a ogni citazione ho inserito anche la cover del libro, mentre a fine citazione trovate il personaggio a cui appartiene e il titolo del romanzo ;)


The Jelly Bean Crisis


"Ne hai sentite di tutte. Loro dicono "no", loro dicono "non puoi", loro dicono "devi fare questo". Ma chiunque siano e qualsiasi cosa dicano, hanno torto.
In realtà, solo tu sai cos'è giusto per te."Poppy, The Jelly Bean Crisis








Clockwork Angel (The Infernal Devices, #1)



Qualunque cosa tu sia fisicamente, maschio, femmina, malato, sano, forte o debole...tutte queste cose valgono meno di ciò che è contenuto nel tuo cuore.
Qualunque sia la forma, il disegno, il colore che la nasconde, la fiamma all'interno della lampada rimane la stessa.
Tu sei quella fiamma. 

Jem, Clockwork Angel





A Wounded Name



Amo e soffro, è qualcosa a cui non posso fuggire..Amare significa ferire, sia se si sta facendo del male sia se se ne sta soffrendo. Cosa aiuta di più, sentire il dolore o condividerlo?
Cos'è peggio, affannarsi per volare contro la catena che ti tira sempre indietro, o accettarla e non accorgerti nemmeno che ti sta strappando le ali?

Ophelia, A Wounded Name





City of Lost Souls (The Mortal Instruments, #5)



"Non penso che creda di non poter morire. Pensa semplicemente che ci sono cose per cui vale la pena morire."Simon, Città delle anime perdute











Unravel Me (Shatter Me, #2)
La solitudine è una cosa strana.
Ti striscia addosso, silenziosa e calma, si siede al tuo fianco nel buio, ti accarezza i capelli mentre dormi. Si avvolge intorno alle tue ossa, stringendo cosi forte che non riesci nemmeno a respirare. E’ una compagnia costante, che ti prende la mano solo per buttarti già quando cerchi disperatamente di alzarti. Ti svegli la mattina e ti chiedi chi sei. Dubiti dubiti dubiti.
lo faccio
non lo faccio
dovrei farlo
non lo farò
E anche quando sei pronto a lasciare andare. Quando sei pronto a liberarti. La solitudine è un vecchio amico che sta al tuo fianco davanti allo specchio, guardandoti negli occhi, sfidandoti a vivere la tua vita senza di essa. Non riesci a trovare le parole per lottare contro te stesso, per lottare le parole che urlano che non sei abbastanza mai abbastanza mai abbastanza."Juliette, Unravel Me



E per oggi è tutto!Che ne pensate della nuova rubrica?
Quali sono le citazioni che preferite?

Recensione Cinder Marissa Meyer

Cinder (Lunar Chronicles, #1)
Ormai Cinder si trova nella mia libreria da più di un anno, ma l'ho finalmente letto solo qualche settimana fa, quando mi è arrivato il secondo volume e ho deciso di non rimandarne ulteriormente la lettura.
E dopo che ne hanno parlato praticamente tutti, ecco che mi aggrego anch'io alla sfilza di pareri positivi che questa serie sta ha ricevuto e sta ricevendo.

Nell'ultimo anno i retellings di fiabe o di classici hanno davvero spopolato, ma la maggior parte di loro non è semplicemente all'altezza delle storie originali e ne rimane schiacciata.
La Meyer invece ha saputo reinventare completamente la fiaba di Cenerentola, stravolgendola in tantissimi aspetti ma conservandone gli elementi che la rendono una delle più belle storie di sempre. Nel libro inoltre troviamo molti riferimenti a Sailor Moon (alla quale l'autrice si è ispirata) e la cultura cinese/asiatica, in cui sembra essere nata proprio la storia di Cenerentola.
Per quanto mi incuriosiscano, parto sempre un pò prevenuta con i retelling,  ma non con questo libro. Sapevo che non mi avrebbe deluso e cosi è stato.

Sai almeno cos'è l'amore?Riesci a sentire qualcosa o è tutto semplicemente..programmato?
Cinder è tutto tranne che la tipica protagonista che ci si aspetterebbe in un Young Adult. E' un cyborg, solo per il 36,28 % umana, e di conseguenza viene trattata da tutti, madre adottiva compresa, come un rifiuto della società, che farebbe bene a non esistere affatto.
Non basta questo per amarla?Beh, c'è di più, perché Cinder non è solo una cyborg, ma anche la più brava cyborg meccanica della città, che si occupa di riparare computer e androidi fuori uso e che ha come migliore amica proprio un androide!Leggendo i primi capitoli non ho potuto fare a meno di pensare "finalmente qualcosa di nuovo e interessante!"


Ho adorato il rapporto tra Cinder e il Principe Kai. Sebbene siano entrambi attratti subito l'uno dall'altra, non c'è l'insta-love, al contrario il romance tra i due si sviluppa molto lentamente e comunque non è l'elemento principale su cui si concentra la storia. Non c'è l'amore impossibile per cui i due protagonisti devono lottare, ma semplicemente un l'amore impossibile, introdotto appena, e i due protagonisti che lottano l'una per la propria sopravvivenza e l'altro per salvare e proteggere il suo paese.


La vanità è un fattore, ma è più una questione di controllo. E' più facile far credere agli altri che sei bella se riesci a convincere te stessa di questo. Ma gli specchi hanno la brutta abitudine di dire la verità.
Però, nonostante Cinder sia un gran bel libro, non ho potuto fare a meno di notare alcune pecche. Innanzitutto la trama era decisamente troppo prevedibile. Solitamente io mi lascio trascinare dalla storia e non riesco quasi mai a distaccarmene per capire cosa sta accadendo, ma questa volta sono riuscita a indovinare gli ultimi avvenimenti e perfino il finale!
In più l'autrice non ha sviluppato molto il mondo da lei creato. Avrei voluto sapere di più sulle varie guerre, avvenimenti passati e su come si è arrivati ad una realtà del genere, ma oltre a qualche accenno non ci viene detto praticamente niente.
Ed infine, penso che non avrebbe fatto di certo male qualche descrizione fisica in più dei personaggi. Inizialmente ho pensato che Cinder avesse tratti Asiatici, vista l'ambientazione, ma gli ultimi sviluppi della trama mi hanno fatto mettere in dubbio questa teoria, e quando sono andata a controllare nei capitoli precedenti mi sono accorta che, oltre al piede e alle varie parti in metallo, abbiamo quasi inesistenti descrizioni fisiche di Cinder. Lo stesso si può dire degli altri personaggi. Di Peony per esempio sappiamo  che ha capelli dorati, però ragionandoci questo non è nemmeno un caratteristico tratto Asiatico!


Voto, 4 stelline!Nonostante questi piccoli difetti, non posso che apprezzare l'originalità di questa storia!
Cinder è una splendida fiaba futuristica, piena di azione e movimento, con un'eroina decisamente fuori dal comune ma che non si può fare a meno di amare!

Nuova Grafica per il blog!

Nuova grafica Sweety ReadersEd ecco qui la nuova grafica, insieme a qualche altro cambiamento!
Innanzitutto ho variato un pò i colori, che ora tendono più al rosa/pesca che al violetto!
Ho inserito un nuovo slideshow, che mi permette di inserire il testo e di far rimanere ferma l'immagine per qualche secondo, e anche nuove pagine nel menu!
In About, FAQ e contatti trovate una mia piccola presentazione
con la FAQ del Blogoversary, che ho deciso di riesumare, e i diversi contatti!
Blog I Love c'era già, ma non l'aggiornavo praticamente mai, mentre ora ho inserito davvero tutti i blog che seguo!

Ho ridimensionato anche il numero di gadget, eliminando quelli con le recensioni, mentre ne ho aggiunto uno con delle icone a cuoricino per i vari social network, di facebook (che vi rimanda alla pagina del blog) twitter e google (anche se non li uso quasi mai) e l'icona per seguire il blog via email!
Ho anche creato un classico sistema di rating a stelline (finalmente!) e una nuova grafica per i blockquote (che sarebbero quei riquadri in cui inserisco citazioni e trame dei libri), entrambi li vedrete domani nel post con la recensione di Cinder!
Ho deciso di mantenere questa grafica per tutta l'estate, a settembre inserirò il logo due variante viola (che è stato il secondo più votato) e poi il primo!


E questo è tutto!Che ne pensate?

Weekly Recap #34

Ciao a tutti e benvenuti a una nuova puntata della rubrica settimanale che sostituirà In My Mailbox e It's Monday!What Are You Reading?, Weekly Recap, che racchiuderà entrambi i meme e che porterà anche qualche piccola novità!

WEEKLY RECAP
Rubrica settimanale in cui potrete trovare:
-Un riepilogo dei post della settimana
--Il lettore della settimana (che riceverà un piccolo regalino)
-I libri che sono approdati nella mia libreria
-Le letture in corso e quelle terminate 
-La cover più bella della settimana
-Spazio note



Post della settimana!










I libri che ho trovato nella mia Mailbox!

Some Quiet PlaceInk (Paper Gods, #1)
Secret for a SongEyes Ever to the Sky (The Sky Trilogy #1)Dare You To (Pushing the Limits, #2)


La scorsa settimana girando su Netgalley ho richiesto un pò di libri che mi interessavano, ma essendo una blogger italiana, le mie richieste non vengono quasi mai accettate, quindi non sono nemmeno andata a controllare fino a qualche giorno fa, quando me le sono ritrovate accettate tutte!Inutile dire che sono super felice di queste nuove entrate, soprattutto di Some Quiet Place (che avevo scelto come Cover della settimana qualche mese fa) A Wounded Name e InkSecret For a Song e Eyes ever to the sky sinceramente li ho richiesti solo per la cover, ma sono curiosissima di leggerli, mentre Dare to You è il libro dedicato a Beth di Pushing the limits e non potevo non leggerlo!

I libri che ho letto la scorsa settimana!

School Spirits (School Spirits, #1)With All My Soul (Soul Screamers, #7)Alex (Delirium, #3.5)Never to Sleep (Soul Screamers, #5.5)

School Spirits è stato bellissimo, l'ho divorato!Izzy è un personaggio fantastico!
E' stato molto difficile finire With all My Soul, negli ultimi capitoli ho anche pianto (un pò per ciò che stava accadendo ai personaggi, un pò perché la serie era finita)!
Però mi sono subito consolata con Never to Sleep, una novella dedicata al personaggio di Sophie!
Alex invece, novella che segue gli avvenimenti di Delirium, mi ha completamente sconvolta!
Presto ne scriverò la recensione, e visto che sono si e no 30 pagine, ed è una novella gratuita, se riesco nelle prossime settimane la tradurrò qui sul blog ;)

I libri in lettura!



A Wounded Name è una rivisitazione di Amleto raccontata dal punto di vista di Ophelia, e io che amo Amleto non potevo perdermi questo libro, e lo sto adorando!La scrittura è magnifica, e l'autrice ha caratterizzato ogni personaggio in modo meraviglioso!
Purtroppo non potrò scriverne la recensione fino a fine luglio/inizio agosto (il libro esce a settembre), però vi anticipo che sarà super positiva!

Cover della Settimana!


Notes from Ghost Town


NOTES FROM GHOST TOWN



Spazio note

Nelle prossime settimane ci saranno tantissime novità e nuove iniziative sul blog!Innanzitutto la grafica nuova (annuncerò il logo vincitrice più tardi sulla pagina o gruppo fb del blog), e penso anche un cambio di layout!Inoltre questa settimana introdurrò 3 nuove rubriche: From the TBR Pile, Wondrouse Words Wednesday e Fresh Releases!A giugno riprenderà il Characters Tourney con il suo secondo girone (se volete aggiungervi contattatemi!), mentre tra questa e la prossima settimana posterò un bel giveaway, innanzitutto perché ho raggiunto i 700 followers e me ne sono accorta solo ora che sono quasi arrivati quasi a 800, e perché è da tantissimo che non organizzo un classico giveaway a estrazione non legato a iniziative o festività :)

Sondaggio!Vota la nuova grafica del blog!

Ciao a tutti!Nei prossimi giorni sul blog ci saranno tantissime novità, e la prima è il cambio di grafica, al quale sto lavorando già da un pò!
Finalmente sono riuscita a creare un paio di loghi decenti da proporvi, quindi, come la volta scorsa, vi chiedo di votare il logo che preferite, e la settimana prossima lo inserirò sul blog!
I loghi sono in tutto quattro, per votare vi basta commentare dicendo quello che preferite, e, nel caso del numero 3, specificando anche il colore ;)

LOGO NUMERO 1


Questa volta ho deciso di cambiare un pò lo stile del logo!Invece di immagini definite e squadrate ho cercato di puntare su forme più arrotondate!
Questo qui non mi convince particolarmente, però lo trovo molto in sintonia col blog quindi ve lo propongo lo stesso!

LOGO NUMERO 2

VARIANTE 1


Fare questo logo è stata una vera impresa. Non avevo mai messo insieme le immagini in questo modo e non avevo mai usato cosi tanti colori!Stavo per impazzire, ma alla fine ce l'ho fatta!

VARIANTE 2


E' praticamente la stessa immagine, cambiano solo i colori!
Ho deciso di proporvi anche questa variante perché vorrei cambiare i colori del blog, ho sempre usato sfumature di rosa e mi piacerebbe vedere cosa viene fuori con altri colori!
In caso votiate questo logo, specificate anche il colore ;)

 LOGO NUMERO 3


Questo logo non mi piace molto, lo trovo un pò troppo spoglio, però i miei tentativi di aggiungere altre immagini sono andati tutti a vuoto quindi alla fine l'ho semplicemente lasciato cosi!

LOGO NUMERO 4


Questo logo non è stato creato da me, ma da Amelia del blog The Authoress l'inverno scorso, che fino a poco tempo fa accettava richieste di loghi e banner!Avevo pensato di usarlo per l'estate, ma è andato perso tra le cartelle del mio pc e quando me ne sono ricordata avevo già creato gli altri tre!



Ed ora non vi resta che votare ;)

Divergent Read-Along!Settima tappa!Divergenti!

Ciao a tutti e benvenuti alla settima Tappa della Divergent Read-Along!


Prima di iniziare, ecco i vincitori delle scorse tappe:

Valy P
Vanessa
Angharad
Jessica

Complimenti ragazze!Tra stasera e domani verrete contattati per i premi!

SETTIMA TAPPA
Questa sarà l'ultima tappa della Divergent read-along, dopodiché Juliette scriverà il post conclusivo nel quale verranno annunciati i vincitori di questa tappa e dove troverete un fantastico giveaway! Oggi però discuteremo ancora di un altro argomento. Non parleremo di Abneganti, né di Intrepidi o Pacifici. No, i protagonisti di oggi non sono nemmeno gli Eruditi e no, non sono i Candidi. Oggi parleremo di una categoria diversa, o meglio... Divergente!
CHI SONO I DIVERGENTI?
I Divergenti sono coloro che ai test attitudinali hanno ottenuto un risultato inconcludente, ovvero, tutte quelle persone che hanno più di un tratto dominante. Un esempio ne è proprio Tris, che secondo il test è sia Abnegante che Intrepida che Erudita. Quando Tris viene a sapere di essere una Divergente viene subito messa all'erta: se non vuole finire nei guai, dovrà tenere segreta la sua natura. Come si capirà chiaramente a partire dalla seconda metà del libro, l'essere Divergenti è visto come una minaccia per chi vuole raggiungere la vetta del potere, proprio per questo motivo tutti i Divergenti vengono uccisi.
L'ESSERE DIVERGENTE
Per noi essere "Divergente" è quasi normale. La nostra società non è divisa in fazioni, ognuno di noi ha caratteri diversi e varie qualità e a noi sembra scontato. Ma guardiamo la Chicago di questo futuro imprecisato. La società è fondata su una'organizzazione apparente. Sì, apparente. Perché? Perché se anche Christina, Tris o Quattro fanno parte della fazione degli Intrepidi, non è detto che non abbiano le loro paure e le loro debolezze. È vero che si impegnano per superarle e diventare più coraggiosi, ma non potranno mai farle svarire del tutto, e questo lato dell'animo umano (l'impossibilità di annullare certi sentimenti per quanto ci si sforzi) rende un Intrepido esattamente uguale a un Abnegante o un Erudito o chiunque altro. Lo stesso Quattro ha detto "Il punto non è non avere mai paura. Questo è impossibile". Il punto è che non si può dividere la popolazione in cinque fazioni, perché nessuno sarà mai, ad esempio, Intrepido al 100%. Questo è quello che i potenti vogliono far credere al popolo. Ed è proprio questo il nervo della distopia in Divergent: chi vuole comandare, vuole anche rendere inoffensivo il comandato. Per questo i Divergenti vengono eliminati: rappresentano un pericolo per la stabilità di questo sistema.
L'IDENTITÀ
Citando una frase di Veronica Roth in una sua intervista, Divergent "è un libro su una scelta, un'identità e sul provare ad essere la persona migliore che puoi". Quando ho ascoltato queste parole, mi sono soffermata sull'identità. In Divergent, Tris è continuamente in cerca della sua identità. Chi è? Di quale fazione fa parte? Come fa a decidere tra cinque opzioni se il suo test attitudinale gliene ha consigliate tre? E poi, sarà la scelta giusta? Ma anche dopo l'iniziazione continua a domandarsi queste cose. Quante volte ha avuto dubbi sulla sua scelta? E quante volte avrebbe voluto tornare tra gli Abneganti? Potremmo dire che Divergent è la ricerca dell'identità di Tris. Alla fine del libro lei sembra molto più decisa e consapevole, ma per confermarlo dovremo aspettare di leggere Insurgent, che verrà pubblicato tra pochi giorni!
CONTEST!
Per questa tappa ci sarà un contest unico per tutti quanti, quindi, partecipanti della read-along, armatevi di energia e cominciate a smanettare sulla tastiera del vostro computer. I vincitori per questa tappa saranno tre. La domanda è la seguente: Cosa vuol dire per noi oggi essere Divergenti e chi sono i Divergenti nella nostra società?

Books into Movies #7 News su Vampire Academy, Delirium, The Selection e Orgoglio e Pregiudizio e zombie!


Vampire Academy (Vampire Academy, #1)Buon giovedi a tutti!Dopo tantissimo tempo ritorna la rubrica Books into Movies, in cui posterò tutte le ultime news riguardanti i film in uscita tratti da libri!

Sono settimane che non pubblico questa rubrica e ci sono decine e decine di news di cui vorrei parlarvi, ma per oggi mi limiterò a proporvi quelle riguardanti Vampire Academy, Delirium, The Selection e Orgoglio e pregiudizio zombie!





NEWS #1 CAST DI VAMPIRE ACADEMY QUASI COMPLETO!

Ebbene si, abbiamo finalmente, oltre ai tre attori principali (Rose, Lissa e Dimitri), anche la maggior parte di quelli secondari!
Ammetto che l'unico che non mi convince tantissimo è Dominic Sherwood che interpreterà Christian, mentre tutti gli altri li adoro!


NEWS #2: LA FOX RIFIUTA DELIRIUM E LA CW THE SELECTION


Questa è una notizia che molti di voi sapranno già da un pò, ma io ci sono rimasta davvero di sasso quando la scorsa settimana ho scoperto che Delirium non diventerà una serie TV!La Fox ha infatti, dopo aver visto il pilot, rifiutato la serie lasciando milioni di fan sconvolti, compresa me!

Ormai mi ero quasi abituata all'idea che Delirium arrivasse sul piccolo schermo, anche se non sono mai stata d'accordo sui vari cambiamenti riguardo trama e personaggi, ora non so se essere felice che la trilogia non si trasformerà in qualcosa di completamente diverso da come era stata ideata, o triste perché una storia cosi bella non verrà più adattata!
Anche The Selection non vedrà mai la luce come telefilm!Dopo il secondo tentativo di creare un pilot decente, la CW ha rifiutato di nuovo The Selection, perché "Il secondo pilot, girato a Budapest, è stato migliore del tentativo dell'anno scorso. Ma alla fine, vedendo il prodotto finito, anche se estremamente bello, non era abbastanza avvincente per inserirlo ufficialmente tra i programmi TV della CW." Sinceramente sono abbastanza contenta di questa notizia, ci sono libri molto più belli di The Selection che meriterebbero di arrivare in TV!


NEWS #3 ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE DIVENTERA' UN FILM CON LILY COLLINS!

‘Pride, Prejudice and Zombies’ Resurrected With Lily Collins and Director Burr Steers (EXCLUSIVE)Inizialmente doveva essere Natalie Portman a vestire i panni di Elizabeth Bennet nell'adattamento cinematografico di Orgoglio e Pregiudizio e Zombie, parodia letteraria di Seth-Grahame Smith, ma ora a quanto pare sarà Lily Collins ad avere il ruolo di protagonista, mentre Natalie Portman sarà solo la produttrice!Il film, dopo una lunga pre-produzione, sembra pronto finalmente a partire, ma non è stata ancora annunciata una definitiva data di inizio riprese.


E questo è tutto per oggi!Che ne pensate di queste notizie?

Recensione Of Poseidon Anna Banks



Of Poseidon (Of Poseidon, #1)



Titolo: Of Poseidon
Autore: Anna Banks
Editore: Fiewel and Friends
Data di uscita: 22 maggio 2012
Trama:
Galen è il principe delle Syrena, mandato sulla terra per trovare una ragazza che può comunicare con i pesci. Emma è in vacanza sulla spiaggia. Quando si scontra con Galen-ouch!-entrambi sentono una connessione. Ma ci vorranno diversi incontri, incluso uno mortale con uno squalo, per convincere Galen dei poteri di Emma. Ora, se solo potesse far capire a Emma che è l'unica a poter salvare il suo regno..







RECENSIONE

Non sono molti i libri sulle sirene che ho letto, e ancor meno sono quelli che mi sono davvero piaciuti (attualmente l'unico a cui ho dato più di 3 stelline è solo Il Bacio della sirena), quindi la trama di Of Poseidon, per quanto interessante, semplicemente non mi convinceva a leggerlo.
Poi è uscita la cover, semplicemente magnifica, insieme alle prime recensioni positive, e quando l'ho trovato in offerta su Amazon non ho potuto proprio non prenderlo.
Ha aspettato un paio di mesi prima di essere iniziato, e un altro paio di settimane per essere letto, ma alla fine Of Poseidon è riuscito a conquistarmi, contrariamente alle mie aspettative.

Nonostante i primi capitoli siano già pieni di azione e divertimento, ci ho messo un pò a entrare in sintonia con la storia, a causa del continuo tira e molla che ho dovuto fare con il libro per finire altri romanzi e della mancanza di tempo, ma dopo aver passato le prime 50 pagine Of Poseidon mi ha completamente trascinata nel mondo delle Syrene e di Emma e Galen, i due protagonisti.
Of Triton (Of Poseidon, #2)

Emma all'apparenza è una ragazza piuttosto normale, ma la sua vita viene sconvolta irrimediabilmente quando, mentre è in vacanza, si scontra con Galen (letteralmente). Galen è una Syrena (e non una Syrena qualunque, ma un principe Syrena) che ha il compito di cercare una ragazza che a quanto pare riesce a comunicare con i pesci, ovviamente non umana. Quando incontra Emma e assiste ai poteri che lei è chiaramente inconsapevole di avere, deve fare di tutto per convincerla di ciò che è e di cosa può fare, anche vivere sulla terraferma e mettere da parte il suo regno, e le sue pinne, per un pò.


Vado a sbattere contro di lui come se qualcuno mi avesse spinto da dietro. Lui non indietreggia nemmeno di un centimetro. Si limita a stringermi le spalle e aspettare. Forse sta aspettando che ritrovi l'equilibrio. Forse sta aspettando che ritrovi il mio orgoglio. Spero abbia tutto il giorno.
Sento la gente passeggiare e immagino che ci stiano fissando. Scenario migliore, pensano che conosca questo tizio, che ci stiamo abbracciando. Scenario peggiore, mi hanno vista andare a sbattere contro un estraneo come un tricheco ubriaco." 


Contrariamente a ciò che temevo, il tema delle Syrene viene affrontato in modo innovativo e originale. L'autrice ha avuto un'idea geniale decidendo di mescolare dei mitologici e sirene, creando un mondo sottomarino mai visto prima, pieno di fascino e mistero.
Ma oltre a una storia stupenda, la Banks ha dato vita anche a dei personaggi altrettanto stupendi.
Emma è l'eroina che non puoi proprio fare a meno di amare. Sin dal primo capitolo si capisce che è diversa dalle altre protagoniste femminili, e che è semplicemente unica.
E' forte, simpatica, divertente, ironica e forse anche un pò troppo irascibile, ma allo stesso tempo è estremamente umana, soprattutto nei primi capitoli dove attraversa un grande momento di dolore e fragilità.

"Sostanzialmente, tutti sanno quanto sono dolce."
"Emma, hai lanciato mia sorella attraverso una finestra a prova di uragano."


Il suo rapporto con Galen è fantastico. Emma è molto testarda e orgogliosa, e Galen, essendo un principe, si aspetta che lei faccia semplicemente tutto ciò che dice lui, e da qui nascono continui battibecchi.
Emma per la prima volta non lo tratta come il principe che è, esige continue risposte e spiegazioni e non perde occasione di litigare con lui anche per il più banale dei motivi.

Lui annuisce. "So che non lo è. Speravo solo che mi lasciassi...aiutarti."
"Vuoi aiutarmi a trasformarmi in un pesce."
"Qualcosa del genere."
"Perché?"
"Perché no?"
"Smettila di rispondere alle mie domande con altre domande."
"Non funziona, non è vero?"
"Smettila!"Lo colpisco leggermente alla mascella.
Ride. "E va bene."

La storia prende una piega totalmente inaspettata, terminando con un bel cliffhanger finale che mi ha lasciato a bocca aperta e a in un disperato bisogno del seguito. 

Voto, 4.5 stelline!Of Poseidon è una lettura fresca e divertente, che appassionerà tutti gli amanti dell'urban-fantasy sin dalla prima pagina.


Weekly Recap #33

Ciao a tutti e benvenuti a una nuova puntata della rubrica settimanale che sostituirà In My Mailbox e It's Monday!What Are You Reading?, Weekly Recap, che racchiuderà entrambi i meme e che porterà anche qualche piccola novità!


WEEKLY RECAP
Rubrica settimanale in cui potrete trovare:
-Un riepilogo dei post della settimana
--Il lettore della settimana (che riceverà un piccolo regalino)
-I libri che sono approdati nella mia libreria
-Le letture in corso e quelle terminate 
-La cover più bella della settimana
-Spazio note

Post della settimana!








I libri che ho trovato nella mia Mailbox!

Ripped: A Jack the Ripper Time-Travel ThrillerSchool Spirits (School Spirits, #1)


Finalmente è uscito School Spirits, e io non potevo proprio non prenderlo subito!Non vedo l'ora di leggerlo!
Ripped l'ho ricevuto la settimana scorsa e, trascurando la cover orrenda, l'avevo richiesto perché la trama è molto molto simile a quella di Shades e dalle recensioni sembra una rivisitazione decisamente più bella della storia di Jack lo Squartatore!

I libri che ho letto la scorsa settimana!


Ho finalmente finito Scarlet e direi che l'ho trovato perfino più bello di Cinder!In settimana pubblico una doppia recensione dei due libri ;)

I libri in lettura!

With All My Soul (Soul Screamers, #7)


Ho praticamente finito With all My Soul, mi mancano più o meno un paio di capitoli, e sebbene non sia stato il libro migliore della serie l'ho comunque adorato!Questa saga mi mancherà tantissimo!

Cover della Settimana!

Between the Lives


BETWEEN THE LVES


Spazio note

Per chi non l'avesse ancora fatto, vi ricordo che avete tempo fino al 31 maggio per partecipare al giveaway della BBH!Il Characters Tourney invece riprenderà a inizio giugno, mentre in questi giorni sul blog approderà un'altra iniziativa, questa volta non organizzata da me!Tra domani e martedi pubblico la doppia recensione di Cinder e Scarlet, e se riesco nel fine settimana posto quella di Of Poseidon ;)

Divergent Read-Along!Sesta tappa!Pacifici!

Ciao a tutti e benvenuti alla sesta Tappa della Divergent Read-Along!


Prima di iniziare, ecco i vincitori delle scorse tappe:

Valeottantadue
Mariki
Valy

Complimenti ragazze!Tra stasera e domani verrete contattati per i premi!


Buongiorno, Divergenti, Bliss a rapporto! Siamo già arrivati alla Sesta Tappa? Caspita, come vola il tempo... A questo punto, avrete già ultimato la lettura di questo splendido libro. Sono nate interessanti ed emozionati riflessioni per merito di questo read-along, e sono stata onorata di avervi potuto prendere parte come co-organizzatrice, insieme a Juliette e Foreigner. Vi do questo arrivederci perché questa è la mia ultima tappa, e sono assurdamente contenta del fatto che il finale di Divergent sia stato affidato a me. Dunque, avete letto i capitoli 30-39? Iniziamo, allora!

Chi sono i Pacifici?
Quelli che davano la colpa all’aggressività fondarono la fazione dei Pacifici.
Lo si può certo intuire dal nome stesso della fazione, così come per le altre. Dei Pacifici, in realtà, non sappiamo molto -non c'è nessun trasfazione negli Intrepidi. Sono un po' l'incognita del primo volume, come a voler enfatizzare il mistero attorno a loro in vista di Insurgent. Forse Tris è la prima a sottovalutarli, e il lettore, seguendo i suoi pensieri in un pov unico e in prima persona, si lascia influenzare. 
Dall'esterno, i Pacifici sono sempre sorridenti, colorati di giallo e rosso, e fanno della gentilezza la loro filosofia di vita. Nella società preparano le persone affinché siano ricche "di umana comprensione".

Un gruppo di ragazze dei Pacifici, vestite di giallo e rosso, siedono in cerchio sul pavimento della mensa. Sono impegnate in qualche gioco in cui ci si dà delle sberle sulle mani e si canta una canzone in rima. Ogni tanto sento esplodere le loro risate quando qualcuno viene eliminato e deve sedere al centro del cerchio.
 [...]
I Pacifici si sorridono a vicenda. Portano abiti comodi, rossi o gialli. Ogni volta che li vedo mi paiono gentili, affettuosi, liberi, eppure non ho mai preso in considerazione la loro fazione.


Manifesto dei Pacifici
Abbiamo già scoperto cos'è, quando Tris aveva rivelato che "I manifesti furono redatti dopo l’istituzione delle fazioni. Li abbiamo studiati a scuola, ma io non li ho mai letti."
E' una sorta di promemoria pubblico dei loro ideali, qualcosa che dica al mondo ciò in cui credono.

Conversazioni di Pace
-Fiducia
Un figlio dice alla madre: "
Mamma, oggi ho litigato con il mio amico."
La madre dice: "
Perché hai litigato con il tuo amico?"
"Perché mi ha chiesto qualcosa, e non ho voluto dargliela."
"Perché non gliel'hai data?"
"Perché era mia."
"Figlio mio, ora hai i tuoi averi, ma non hai più il tuo amico. Quale preferiresti avere? "
"Il mio amico".
"Allora dai liberamente, confidando che ti sarà anche dato quello che ti serve."

-Autosufficienza
Una figlia dice al padre:"Padre, oggi ho 
lottato con la mia amica."
Il padre dice: "Perché hai litigato con la tua amica?"
"Perché mi ha insultato, e io ero arrabbiata."
"Perché eri così arrabbiata?"
"Perché ha mentito su di me." (In alcune versioni: "Perché sono stata ferita dalle sue parole.")
"Figlia mia, le parole della tua amica hanno cambiato chi sei?"

"No."
"Allora non essere arrabbiata. Le opinioni degli altri non possono danneggiare te. "

-Perdono
Un marito dice alla moglie:"Moglie, oggi ho litigato con il mio nemico."
La moglie dice: "Perché hai litigato con il tuo nemico?"
"Perché io lo odio."
"Marito mio, perché lo odi?"

"Perché mi ha fatto un torto."
"Il male è passato. È necessario farlo riposare nel luogo in cui si trova ".

-Gentilezza

Una moglie dice al marito: "Marito, oggi ho lottato con il mio nemico."
Il marito dice: "Perché hai litigato con il tuo nemico?"
"Perché le ho parlato con parole crudeli."
"Moglie mia, perché le hai rivolto parole crudeli?"

"Perché credevo che fossero vere."
"Allora non devi più pensare parole crudeli. Pensieri crudeli conducono a parole crudeli, e fanno male tanto quanto fa male il loro obiettivo ".

-Coinvolgimento (faceva parte del Manifesto, ma in seguito venne tolto)
Un amico dice all'altro:"Amico, oggi ho litigato con il mio nemico."
L'altro amico dice: "Perché hai litigato con il tuo nemico?"
"Perché erano in procinto di farti del male."

"Amico, perché mi hai difeso?"
"Perché ti voglio bene."

"Allora io sono ti grato."

Cosa abbiamo visto fin'ora?
Sospetti, paure, prove, ostacoli che non sono riusciti a fermare Tris, e che anzi le hanno dato una forza e una determinazione che la rendono quasi un'altra persona, rispetto alla ragazza che avevamo conosciuto fra gli Abneganti. Se non conoscessimo il suo percorso da Intrepida, o meglio da Divergente, forse non riusciremmo a riconoscerla. Ma adesso Tris è pronta per la prova finale, quella che le permetterà di diventare un'Intrepida attuti gli effetti. Ci sarà un momento in cui prenderà davvero consapevolezza di una paura nascosta, che riguarda più i nervi del terrore, e che ci mette davanti un dolcissimo e autentico confronto di emozioni, quello fra Tris e l'ormai amatissimo Quattro... o meglio, Tobias!

«Tu sei stato un ostacolo nel mio scenario della paura.» Mi trema il labbro inferiore. «Lo sapevi?»
«Cosa?» Mi lascia andare i polsi e sul suo volto riappare l’espressione ferita. «Tu hai paura di me?»
«Non di te» confesso, mordendomi il labbro per fermare il tremolio. «Di stare con te… con chiunque. Non ho mai avuto una storia prima e… tu sei più grande, non so quali siano le tue aspettative e…»
«Tris» mi blocca lui con tono serio. «Non so che strane idee tu ti sia fatta, ma tutto questo è nuovo anche per me.»


E poi accade l'inevitabile. L'ipotesi dell'alleanza fra Eruditi e Intrepidi non alberga più solo nella mente di Tris, ma prende forma nella notte, senza consapevolezza alcuna. Pur di eliminare gli Abneganti, così da dare la possibilità di entrare nel governo ad esponenti delle altre fazioni, Jeanine -l'avete già incontrata nei capitoli precedenti, quest'Erudita ricca di potenziale e idee che sfrutterebbero qualunque mezzo per uno scopo preciso- attacca la fazione a lei avversa grazie alle ignare reclute Intrepide, tenute d'occhio da Eric. Ma il siero da lei ideato, sui Divergenti non funziona. Poi c'è questa bellissima scena fra Tris e Tobias, quando lui e sotto il controllo del siero potenziato, che, non so voi, ma mi ha fatto emozionare moltissimo! E toccherà a Tris e Quattro, insieme a qualche aiuto giunto per caso, sventare l'attacco, seppur con non poche difficoltà... e perdite che si imprimeranno a fuoco nel cuore dei lettori.

Il treno svolta e osservo la città dietro di noi. Diventerà sempre più piccola, finché arriveremo alla fine dei binari, alle foreste e ai campi che ho visto l’ultima volta quando ero troppo piccola per apprezzarli. La gentilezza dei Pacifici ci conforterà per un po’, anche se non potremo fermarci da loro per sempre. Presto gli Eruditi e i capi corrotti degli Intrepidi ci cercheranno, e dovremo spostarci. 
Tobias mi attira a sé. Pieghiamo le ginocchia e avviciniamo le teste in modo da formare con i nostri corpi una piccola tana in cui rinchiuderci, lasciando fuori le persone che ci turbano; i nostri respiri si mescolano.

Adesso hanno una meta, ma non hanno un piano. Non manca per Insugernt, ormai...

CONTEST!

Siamo giunti alla fine del libro, un finale che lascia la gola secca e un'incredibile voglia avere il sequel fra le mani. Che fa battere il cuore nonostante stia ancora sanguinando per il turbine di lacrime e dolore subiti, ma che sorride alla determinazione e alla grandezza del sentimento che brilla negli occhi di Tris e Tobias. E allora, vi chiedo: Divergent, in poche righe, cos'è stato per voi?
Un commento così, a caldo, come se aveste appena appena finito di leggere. Entusiasti, delusi, trepidanti per l'attesa. Date libero sfogo alle vostre emozioni!

PACIFICI ATTENZIONE!

Per voi, invece, una domanda un pò più specifica su quest'indefinita fazione. Che idea vi siete fatta dei Pacifici? Cosa credete troveranno Tris e Quattro, quando arriveranno a destinazione? O, se avete già letto Insurgent in lingua (e se così fosse non scrivete spoiler, per chi non vuole giustamente rovinarsi la lettura), immaginavate qualcosa di diverso?

Buona fortuna a tutti, e grazie infinite per il calore con cui 
avete risposto alle mie strambe domande!