From The TBR Pile #5 Me and Earl and the Dying Girl Jesse Andrews

Buon venerdi a tutti, lettori!Anche questa settimana ritorna la la rubrica From the TBR Pile, che prende ispirazione dalla From the Review Pile di Stepping out of the pages e da Chi ben comincia di Il Profumo dei libri e che consiste nel presentare un libro appartenente all'infinita TBR pile pubblicandone un piccolo estratto o citazioni!
Il libro che vi presento oggi è entrato di recente nella mia TBR, ma spero di riuscire a leggerlo al più presto perché mi incuriosisce tantissimo!Si tratta di Me and Earl and the Dying Girl di Jesse Andrews, pubblicato negli USA nel lontano 2012 ma che io ho scoperto solo qualche mese fa e che, in tutta sincerità, ho deciso di comprare quasi esclusivamente per la copertina, semplicemente fantastica.
Oltre alla cover, Me and Earl and the Dying Girl ha una trama interessantissima e, dalle recensioni che ho letto negli ultimi giorni, sembra trattare la tematica della malattia/morte in età adolescenziale in modo completamente diverso da come ci si aspetterebbe. Lo stesso autore ha scritto una nota di qualche pagina in cui afferma di non avere idea di come scrivere un libro Young Adult, e che non dovremmo aspettarci, di conseguenza, una lettura che ci faccia riflettere o che ci riveli chissà quale verità esistenziale sulla vita e la morte.
E dopo aver letto una premessa cosi, sono ancora più curiosa di scoprire come l'autore abbia sviluppato una storia del genere!


Me and Earl and the Dying Girl






Titolo: Me and Earl and the Dying Girl
Autore: Jesse Andrews
Editore: Amulet Books
Data di uscita: 1 marzo 2012
Pagine: 295
Trama:
Greg Gaines è diventato un maestro di spionaggio scolastico, capace di scomparire in qualsiasi ambiente sociale. Ha solo un amico, Earl, e insieme passano il tempo facendo film, le loro incomprensibili versioni dei classici cult di Coppola e Herzog.Fino a quando sua madre non lo costringe a riprendere la sua amicizia d'infanzia con Rachel.Rachel è stata diagnosticata di lecuemia, ma un mandato genitoriale è stato emanato e deve essere obbedito.Quando Rachel abbandona le cure, Greg e Earl decidono che la cosa da fare è un film su di lei, che si rivela il Peggior Film Mai Fatto e cambia ognuna delle loro vite.E improvvisamente Greg deve abbandonare l'invisibilità e diventare il centro d'attenzione.



Cosi per comprendere tutto ciò che è successo, dovete iniziare con la premessa che il liceo fa schifo.
Accettate questa premessa?Ma certo che si. E' una verità universalmente riconosciuta che il liceo fa schifo.
Infatti, il liceo è dove veniamo introdotti per la prima volta alla seguente questione esistenziale di vita: come'è possibile esistere in un luogo che fa cosi schifo?
La maggior parte delle volte la scuola media fa anche più schifo, ma le medie sono cosi patetiche che non riesco nemmeno a scrivere qualcosa a riguardo, quindi concentriamo solo sul liceo.

Okay. Permettetemi di presentarmi: Greg S.Gaines, diciassette anni. Durante il periodo di tempo descritto in questo libro, ero uno studente dell'ultimo anno alla Benson High School nell'adorabile cittadina di Pittsburgh, Pennsylvania.
E prima di fare qualsiasi altra cosa, è necessario esaminare Benson e gli specifici modi con cui fa schifo.

Dunque, Benson si trova tra il confine di Squirrel Hill, un affluente vicinato, e Homewood, un non-affluente vicinato, e attira porzioni uguali di studenti da entrambi. In televisione, sono solitamente i ragazzi ricchi che controllano la scuola. Tuttavia, la maggior parte dei ragazzi ricchi di Squirrel Hill frequenta il liceo privato locale, la Shadyside Academy. Quelli che rimangono sono troppo pochi per imporre qualche tipo di controllo.
Voglio dire, qualche volta, ci provano, e ciò tende a diventare qualcosa di adorabile.


Recensione Angelfall (L'angelo caduto) Susan Ee

Buon pomeriggio, lettori!In questi giorni sto cercando di recuperare un po' di post in arretrato, e Angelfall di Susan Ee è un libro che devo recensire ormai da gennaio!Oggi quindi ve ne propongo finalmente la mia opinione!
Questo libro è diventato ormai famoso per la sua terribile traduzione italiana, e io che l'ho letto in lingua e non ho incontrato nessun problema con la scrittura, non posso fare a meno di consigliare anche ai lettori con una conoscenza base dell'inglese di prenderlo in versione originale, perché Angelfall merita assolutamente di essere letto!

Angelfall (Penryn & the End of Days, #1)




Titolo: Angelfall (L'angelo caduto)
Autore: Susan Ee
Editore italiano: Fanucci
Trama:
Un esercito di angeli sterminatori ha attaccato la Terra: dopo poche settimane la violenza dilaga ovunque, insieme alla paura e alla superstizione. Nella Silicon Valley ostaggio delle gang, la diciassettenne Penryn cerca di sopravvivere e proteggere la sua famiglia, fino a quando gli angeli guerrieri non rapiscono sua sorella minore, la più fragile, la più indifesa. L’unico modo per salvarla è affidarsi a un nemico, un angelo che ha perso le ali in combattimento e ora ha bisogno, come Penryn, di raggiungere la roccaforte delle crudeli creature alate a San Francisco. Nel viaggio che li porterà alla città, Penryn e Raf impareranno a contare solo l’una sull’altro, in un deserto in cui regnano la devastazione e il sospetto e in cui il pericolo è dietro ogni angolo.



Ho sentito parlare molto nei mesi passati di Angelfall. Prima che uscisse in Italia, non facevo altro che leggere pareri entusiastici sul libro, mentre quando è stato pubblicato anche qui c'è stato chi l'ha amato nonostante la pessima traduzione e chi invece non ne è rimasto colpito più di tanto. Io comprai il libro quasi due anni fa, ma nonostante fossi curiosissima di scoprire se mi sarebbe piaciuto o meno, l'ho cominciato solo a inizio anno, e ora che l'ho finito, non so perché abbia aspettato cosi tanto.

Il 2014 sembra proprio il mio anno fortunato, è da gennaio che non faccio altro che leggere libri fantastici, e L'angelo caduto è uno di questi. Con una storia originale e un tema di partenza unico, Angelfall non ha mancato di conquistare anche una lettrice come me che, sugli angeli, ha incontrato ormai di tutto.
E quando dico di tutto, intendo davvero di tutto, dagli ormai classici Fallen e Il bacio dell'angelo caduto, ai meno conosciuti Sweet Evil e Unearthly , fino ad arrivare agli angeli vendicatori della Weatherly.
E' diventato quasi impossibile trovare qualcosa di originale, e anche se Angelfall prometteva davvero bene, prima di leggerlo non facevo che ricollegarlo a Angel (qui la recensione) che aveva un'idea di base molto simile. Ma durante la lettura, ho realizzato che l'idea di base è l'unica cosa che hanno in comune, e che è Angelfall è sicuramente una delle migliori letture sugli angeli che abbia mai fatto.

Susan Ee propone una visione degli angeli completamente opposta a quella che è la concezione comune, una visione che, almeno inizialmente, non può che cogliere un po' alla sprovvista, nonostante si conosca già la trama.
Si tratta di angeli crudeli, malvagi, senza pietà, approdati sulla terra per portare la distruzione. Nessuno riesce a capire perché siano arrivati proprio ora, o perché abbiano attaccato l'umanità, ma tutti cercano disperatamente di sopravvivere e adattarsi a questa nuova realtà post-apocalittica.
Quando gli angeli portano via la sorella minore di Penryn, la ragazza è disposta a tutto pur di raggiungerla e portala in salvo. E' disposta anche ad allearsi al nemico, ad un angelo ferito a cui hanno tagliato le ali, per riavere sua sorella. Ad aspettarla c'è un viaggio alla volta di San Francisco, la "roccaforte" degli angeli, un viaggio in cui Penryn troverà molto di più di ciò che cercava.

Qualche volta, mentre incespichiamo nel buio, incontriamo qualcosa di buono.



Fin dalla prima pagina il lettore entra a far parte di questo nuovo mondo devastato dalla crudeltà degli angeli. Ho apprezzato molto il fatto che l'autrice, senza nessuna premessa, sia arrivata immediatamente all'azione e che ci abbia subito introdotti alla vita e alla realtà di Penryn, trascinandoci completamente nella lettura e facendoci arrivare alla fine prima ancora di avere il tempo di realizzare in pieno cos'è successo.

Entrambi i protagonisti sono fantastici. Penryn è una ragazza sorprendentemente forte, abituata non solo a sopravvivere da sola ma anche a prendersi sempre cura della sorellina, costantemente bisognosa del suo aiuto, e di sua madre, che soffre di problemi mentali da anni. Penryn è intelligente ed estremamente leale alle persone a cui tiene, per le quali è sempre disposta a sacrificarsi, anche se questo significa mettere a rischio la propria vita.
Anche Raffe è un personaggio costruito molto bene. Non è esattamente il tipico angelo che ci si potrebbe aspettare, ma non si può fare a meno di adorarlo in ogni caso.
Ho amato il fatto che il romance non sia stato per niente forzato e che, almeno in questo primo volume, sia quasi inesistente. Il rapporto tra Penryn e Raffe si sviluppa molto lentamente e non passa bruscamente dall'ostilità all'amore. Prima che tra i due nasca davvero qualcosa, Penryn e Raffe imparano a conoscersi, a fidarsi l'uno dell'altro e a sviluppare quella lealtà che va a rivestire uno dei temi fondamentali del libro.


Voto, 4 stelline!Angelfall è un romanzo originale, pieno di azione, con una trama fuori dal comune e dei personaggi costruiti in modo fantastico!Un libro assolutamente da leggere per tutti i fan degli angeli e dei post-apocalittici!


Top Ten Tuesday #10 10 libri da leggere in un giorno!

Buongiorno, lettori!Come ogni martedi, torna anche oggi l'appuntamento settimanale con la rubrica Top Ten Tuesday, creata dal blog Brooke and the Bookish e consiste nel presentare 10 libri che hanno a che fare con il tema/domanda della settimana!
Oggi parliamo di 10 libri da leggere in un giorno!
Ormai non ho quasi più il tempo di riuscire a iniziare e a finire un libro in un solo giorno, ma mi capita, anche se raramente, di essere catturata cosi tanto da un romanzo da non riuscire a staccarmene fino a quando non arrivo alla fine, e di utilizzare ogni minuto di tempo libero che ho a disposizione per continuarne la lettura!
Ed ecco i 10 libri che ho scelto!Cliccando sui titoli verrete rimandati alla mia rispettiva recensione ;)

10 LIBRI DA LEGGERE IN UN GIORNO

Anna and the French Kiss (Anna and the French Kiss, #1)The Unbecoming of Mara Dyer (Mara Dyer, #1)Shatter Me (Shatter Me, #1)Hex Hall (Hex Hall, #1)Divergent (Divergent, #1)


Ho deciso di suddividere la top ten in tre piccole sottocategorie, e di questo primo gruppo fanno parte le serie da leggere in un giorno!Con Anna and the french kiss e Lola and the boy next door sono due libri che non puoi fare a meno di divorare, una pagina tira l'altra e arrivi alla fine prima ancora di rendertene conto!
Mara Dyer, Divergent e Shatter Me invece ti tengono incollato alle pagine sin dall'inizio, sono storie cosi piene di azione e, nel caso di Mara Dyer, mistero e inquietudine, che scoprire come finirà la storia diventa un vero e proprio bisogno fisico!
Hex Hall è una trilogia leggera, divertente e piacevole, e in pochi giorni si riesce tranquillamente a finire l'intera serie!

If I Stay (If I Stay, #1)Di me diranno che ho ucciso un angeloLa probabilità statistica dell'amore a prima vista


Questo gruppo è formato dai libri autoconclusivi, e mi sembra di esser riuscita a finirli tutti e tre in un pomeriggio!If I stay è una lettura molto molto veloce, ma che ti colpisce sin dalla prima pagina e che ti fa riflettere davvero tanto!Di me diranno che ho ucciso un angelo conta appena 180 pagine e ci si mette pochissimo a leggerlo, mentre La probabilità statistica dell'amore a prima vista è una lettura tanto leggera tanto vuota e insulsa, che purtroppo non mi è piaciuta per niente!


Under the Never Sky (Under the Never Sky, #1)Angelfall (Penryn & the End of Days, #1)

10. Angelfall Susan Ee

L'ultimo gruppo è costituito dai primi capitoli di saghe!Under the Never Sky ricordo di averlo davvero divorato, non riuscivo proprio a metterlo giù, e lo stesso vale per Angelfall, che recensirò in questi giorni!

Weekly Recap #71

Buona domenica a tutti, lettori!Anche oggi ritorna l'appuntamento con la rubrica Weekly Recap, che consiste in un resoconto delle letture, dei post, e delle notizie della settimana, insieme alla cover che mi ha colpita di più nei giorni scorsi!


Post della settimana:
Top Ten Tuesday #9 10 libri che tutti sembrano aver letto tranne me!
-From The TBR Pile #4 Forte come l'onda è il mio amore Francesco Zingoni

In my mailbox


Questa settimana due nuovi arrivi cartacei!Ignite Me lo aspettavo da settimane, l'avevo pre-ordinato da The Book Depository qualche mese fa e non vedevo l'ora che arrivasse!Ovviamente l'ho iniziato nel momento in cui l'ho tirato fuori dal pacco, e una volta che ho cominciato a leggere le prime pagine, non sono riuscita a staccarmene fino alla fine!
The Coincidence of Callie & Kayden (Con te sarà diverso in italiano) l'ho invece scambiato, e non vedo l'ora di iniziarlo, anche perché è da un po' che non leggo un New Adult!


Letture della settimana

Harry Potter and the Sorcerer's Stone (Harry Potter, #1)Unspoken (The Lynburn Legacy, #1)The Spring Before I Met You (The Lynburn Legacy, #0.25)The Night After I Lost You (The Lynburn Legacy, #1.5)The Summer Before I Met You (The Lynburn Legacy, #0.5)Ignite Me (Shatter Me, #3)

Harry Potter and the Sorcerer's Stone
Unspoken
The spring before i met you
The Summer before i met you
The night after i lost you
Ignite Me


Questa settimana ho letto ben tre libri e tre novelle, non riesco ancora a credere di esserci riuscita! xD
Iniziamo dalla lettura più importante: Ignite Me. Come ho anticipato prima, non sono riuscita a staccarmene e mi sono ritrovata a finirlo in piena notte, pentendomi anche un po' di averlo divorato cosi velocemente!E' stato un capitolo conclusivo assolutamente perfetto, non avrei potuto chiedere di meglio. La Mafi ha continuato a sorprendermi fino alla fine, e non potrei essere più felice di aver scelto, tra i tanti libri che affollavano la mia wishlist nel lontano 2011, proprio Shatter Me per iniziare a leggere in lingua. Questa serie mi rimarrà sempre nel cuore.
E ora passiamo velocemente agli altri libri!Harry Potter è stata una rilettura, ma è passato cosi tanto tempo che è stato un po' come leggerlo per la prima volta!Inutile dire che l'ho amato dall'inizio alla fine!
Unspoken è stato semplicemente fantastico!Ho adorato la protagonista, la storia, l'idea da cui è partita l'autrice, l'ambientazione...Non vedo l'ora di avere tra le mani il seguito!
Per quanto riguarda le novelle, è stato interessante vedere i protagonisti dagli occhi di personaggi estranei alla storia, e spero proprio che la Brennan decida di scriverne altre in futuro!


Sto leggendo...


Legend (Legend, #1)Every Day

Legend
Every day


Con Legend sono arrivata quasi a metà e mi sta piacendo molto più di quanto aspettassi!
In questo periodo sembra che mi stiano capitando tra le mani tutti libri meravigliosi, e non potrei esserne più felice!
Di Every day per adesso ho letto i primi capitoli, ma lo adoro già!


Prossime letture!

La diciassettesima luna

Penso sia arrivata l'ora di riprendere questa serie, soprattutto ora che ho tutti i volumi che aspettano in libreria!In realtà volevo rileggere La sedicesima luna per rinfrescarmi la memoria e poi iniziare il secondo libro, ma ho già troppi libri in TBR e penso lo comincerò dopo Every Day!

Cover della settimana


Echoes of us

Spazio note
Adoro la cover di Echoes of Us, cosi come quelle del resto della serie, che devo davvero continuare al più presto!Ieri mi sono accorta di avere tantissime recensioni in arretrato, e in settimane cercherò di pubblicare quella di Unspoken o Angelfall, insieme a un paio di mini-recensioni raccolte tutte in un post!Avevo pensato di postare quella di Ignite Me ma mi ci vorrà sicuramente un po' di tempo per scriverla!

From The TBR Pile #4 Forte come l'onda è il mio amore Francesco Zingoni

Buon sabato a tutti, lettori!
Dopo due settimane, ritorna la rubrica From the TBR Pile, che prende ispirazione dalla From the Review Pile di Stepping out of the pages e da Chi ben comincia di Il Profumo dei libri e che consiste nel presentare un libro appartenente all'infinita TBR pile pubblicandone un piccolo estratto o citazioni!
Ero un po' indecisa sul libro da presentarvi oggi, ma alla fine ho scelto uno dei miei ultimi arrivi, Forte come l'onda è il mio amore di Francesco Zingoni (che vi avevo mostrato in In My Mailbox)!
Forte come l'onda è il mio amore è un po' lontano dal genere che leggo di solito, inoltre non riesco proprio a non essere diffidente verso gli autori italiani (da cui negli anni ho ricevuto tante delusioni), quindi inizialmente avevo deciso di non leggerlo!Sul web però se ne è parlato molto bene e le recensioni e pareri positivi sono tantissimi, e alla fine mi sono decisa a dargli una possibilità e cercherò di leggerlo al più presto!
Già leggendo il piccolo estratto che vi riporto dopo la scheda libro, la mia curiosità è salita alle stelle!


Forte come l'onda è il mio amore



Titolo: Forte come l'onda è il mio amore
Autore: Francesco Zingoni
Editore: Fazi
Pagine: 608
Trama:
Buttato sulla sabbia, accecato dal fulgore di un paradiso perduto, le palpebre incollate dal sale.Riapro gli occhi.La mia mente è vuota: nessun ricordo, nessuna parola. Una tabula rasa. Non posso formulare un pensiero. Non so più distinguere i miei sentimenti, dare ordine alle mie percezioni. Qualcosa che non conosco ha annientato la mia vita.È un sogno a salvarmi: il viso luminoso di una donna. Impossibile per me riconoscerla, o ricordare il suo nome. Ma quel sorriso mi riscuote dall’oblio, diventa l’unica ragione per sopravvivere e fuggire.A guidarmi è un libro, trascinato sulla spiaggia dalla mareggiata di un tifone. Tra le sue pagine distrutte si è salvata solo una misteriosa poesia. E sembra parlare di me.Attraverserò il mondo per sapere chi sei. Vestirò nuove identità per ritrovarti. Cavalcherò un’onda paurosa per scoprire cosa nasconde il suo cono d’ombra: il nostro ultimo segreto, cancellato dall’amnesia.E alla fine sapremo solo una cosa, la più grande. Forte come quest’onda che nessuno può cavalcare fino in fondo.




C'era una volta la spiaggia segreta. Avrei voluto iniziarla cosi questa storia, credimi. Purtroppo tutto quello che segue non è una favola. Non so dirti nemmeno se ci sarà un lieto fine. Certo, ci sono dentro alcune-chiamiamole coincidenze-che potranno sembrarti di pura fantasia. Ma si tratta di una storia vera. Della tua storia, e della mia. Una storia che entrambi abbiamo dimenticato. E no, nessuna favola.La spiaggia segreta. L'avevamo inventato noi questo nome. Come tutti gli innamorati, ci piaceva chiamare in modo nuovo ogni cosa. In realtà si trattava di una minuscola isola, non segnata sulle carte nautiche. Vagando a vela per quelle immense regioni d'acqua, se avevi fortuna, ti ci imbattevi.Sapevamo solo che i nativi del Pacifico la chiamavano Poy'Atewa, la 'perla rosa'. Che per loro era una specie di luogo sacro.Un gioiello a pelo d'acqua, sperduto nell'oceano solitario. L'ultimo varco per Awu'Kumea, il paradiso terrestre. Cosi raccontavano. Non negherò l'irresistibile attrattiva che un luogo del genere poteva esercitare su di noi. Ma poi lasciammo perdere: eravamo in vacanza, navigare da soli alla ricerca di mete sconosciute non rientrava tra i rischi che ci sentivamo di correre, di posti meravigliosi da raggiungere a vela ce n'erano quanti ne volevamo, tutti ben segnalati. E poi, ci avremmo scommesso, era solo una delle tante leggende che la gente del Pacifico si divertiva a raccontare agli stranieri, una storiella tessuta ad arte per irretire turisti e sognatori.Ma ci sbagliavamo. La spiaggia segreta esisteva davvero. Per un gioco del caso, o un disegno del destino, infine la trovammo, senza nemmeno volerlo.

Recensione If I stay (Resta anche domani) Gayle Forman

Buongiorno a tutti!Oggi vi propongo la recensione di If I stay di Gayle Forman, una delle mie letture di gennaio che ho adorato!La mia storia con questo libro è un po' travagliata, l'ho comprato circa due anni e fa e l'ho iniziato poco dopo, poi l'ho abbandonato (senza una ragione precisa). L'ho ripreso solo qualche settimana fa, e ora che l'ho finito non capisco perché ho aspettato cosi tanto a leggerlo, è un libro semplicemente meraviglioso!


If I Stay (If I Stay, #1)


Titolo: If I stay (Resta anche domani)
Autore: Gayle Forman
Editore: Speak
Trama:
Non ti aspetteresti di sentire anche dopo. Eppure la musica continua a uscire dall'autoradio, attraverso le lamiere fumanti. E Mia continua a sentirla, mentre vede se stessa sul ciglio della strada e i genitori poco più in là, uccisi dall'impatto con il camion. Mia è in coma, ma la sua mente vede, soffre, ragiona e, soprattutto, ricorda. La passione per il violoncello e il sogno di diventare una grande musicista, l'ironia implacabile di Kim e la scazzottata che ha inaugurato la loro amicizia, l'amore di un ragazzo che sta per diventare una rockstar e la prima volta che, tra le sue mani, si è sentita vibrare come un delicato strumento. Ma ricorda anche quello che non troverà al suo risveglio: la tenerezza arruffata di suo padre, la grinta di sua madre, la vivacità del piccolo Teddy, l'emozione di vivere ogni giorno in una famiglia di ex batteristi punk e indomabili femministe. A tanta vita non si può rinunciare. Ma cosa rimane di lei, adesso, per cui valga la pena restare anche domani?



Ancor prima di iniziarlo, sapevo che If I stay è una storia speciale, una di quelle che non dimentichi facilmente e che ti restano nella mente anche dopo averle finite, una storia che non puoi fare a meno di amare, una storia che ti fa sorridere e soffrire al tempo stesso e che ti fa riflettere come poche altre.
If i stay è un romanzo breve, veloce da leggere, ma che si abbatte sul lettore con la forza di una tempesta e che, a partire dalla prima pagina, lo trascina in un vortice di emozioni, ricordi, momenti perduti e dolore.


Qualche volta tu fai delle scelte, e qualche volta le scelte fanno te.

Mia ha tutto ciò che una ragazza può desiderare. Ha una famiglia che le vuole bene più di ogni altra cosa e che la supporta in ogni sua scelta, una migliore amica sempre pronta ad aiutarla e un meraviglioso ragazzo che condivide la sua grande passione per la musica. Ma tutto questo cambia radicalmente quando un incidente stradale le porta via i suoi genitori e il suo fratellino, e Mia si ritrova in coma, a lottare tra la vita e la morte, a dover scegliere se restare e affrontare un mondo senza le persone che ama, o andarsene per sempre e seguire i suoi cari.

Adesso capisco che morire è semplice. Vivere è difficile.

Nel corso della storia, ripercorriamo insieme a Mia tutta la sua vita, tutti i momenti importanti per lei cosi come quelli che vorrebbe dimenticare. La vediamo innamorarsi per la prima volta, incontrare la sua migliore amica, scoprire la musica e capire che è quello il mondo a cui appartiene. La vediamo crescere con la sua famiglia, assistere alla nascita del suo fratellino, passare ogni giorno con i suoi genitori sempre accanto.
E in tutto questo, è proprio la musica che riveste il ruolo più importante. La musica che continua a suonare anche dopo che qualcosa di orribile è accaduto. La musica che è sempre stata parte della vita di Mia e che le fa da sostegno ogni volta che ne ha bisogno. La musica che, adesso che Mia deve compiere la scelta più difficile che abbia mai fatto, la tiene ancorata al mondo più di ogni altra cosa. 

E' cosi che riusciamo a sopravvivere alle nostre perdite. Con l'amore. L'amore non muore mai, non scompare mai, fino a che tu continui ad aggrapparti ad esso. L'amore può renderti immortale.

If I stay è una storia tanto delicata quanto potente, che ti fa riflettere non solo sul significato della vita e della morte, ma anche a tutte quelle piccole cose quotidiane che diamo per scontate, alla persone che pensiamo avremo sempre accanto fino a quando non scompaiono improvvisamente dalla nostra vita, e alla speranza che, anche nei momenti più tragici e orribili, può salvarci.




BOOK TRAILER


Top Ten Tuesday #9 10 libri che tutti sembrano aver letto tranne me!


Buongiorno, lettori!Anche questo martedi ritorna l'appuntamento settimanale con la rubrica Top Ten Tuesday, creata dal blog Brooke and the Bookish e consiste nel presentare 10 libri che hanno a che fare con il tema/domanda della settimana!
Il tema che ho scelto per questo martedi è: 10 libri che tutti sembrano aver letto tranne me!
Anche oggi la scelta è stata abbastanza difficile, ci sono cosi tanti libri che io devo ancora leggere ma che tutti gli altri lettori sembrano già aver letto!I titoli che ho scelto comprendono molti generi diversi, dai classici ai distopici ai contemporanei ai fantasy, e nonostante sono anni che mi propongo di leggerli, mi sembra sempre di non riuscire a trovare il tempo e ne rimando sempre la lettura per altri libri!
Ed ecco la mia lista!

10 LIBRI CHE TUTTI SEMBRANO AVER LETTO TRANNE ME

Pride and PrejudiceThe Catcher in the Rye

1.The Book Thief Markus Zusak
2.Pride and Prejiudice Jane Austen
3.The Catcher in the Rye J.D. Salinger
4.1984 George Orwell

The Book Thief voglio davvero leggerlo da tantissimo, e ora che è anche uscito il film non avrei davvero più scuse!Non riesco ancora a credere di non aver letto Orgoglio e Pregiudizio!L'anno scorso ne avevo anche comprato un'edizione carinissima e mi ero ripromessa di leggerlo per la fine dell'anno, ma ho fallito miseramente nel mio obiettivo!The catcher in the rye, che sarebbe Il giovane Holden in italiano, e 1984, sono nella mia TBR da anni, e sembra davvero che tutti li abbiano letti tranne me!

Il cavaliere d'invernoL'ombra del ventoThe Time Traveler's Wife

5.Il cavaliere d'inverno
6.L'ombra del vento
7.The time traveler's wife

Il cavaliere d'inverno mi ispira moltissimo, e non faccio che trovare opinioni super positive dappertutto!L'ombra del vento aspetta nella mia libreria da anni, ma ancora non sono riuscita a iniziarlo, mentre La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo sono decisa a comprarlo al più presto, anche perché sono sicura lo adorerò!

The Giver. Il donatore (The Giver Quartet, #1)Thirteen Reasons WhySaving June

8. The Giver. Il donatore
9. Thirteen reasons why 
10. Saving June

The Giver me l'hanno consigliato un po' tutti, e spero davvero di leggerlo prima dell'uscita del film!Thirteen reasons why (di cui non ricordo il titolo italiano) mi ha sempre incuriosito tantissimo e da molti è considerato una vera e propria must read per quanto riguarda il genere Young Adult!Di Saving June invece, che non mi sembra essere uscito in Italia, se ne è parlato molto e bene all'estero, e io che della stessa autrice ho letto Speechless (qui la recensione) sono molto curiosa di leggere anche questo suo precedente romanzo!