Recap letture novembre + TBR dicembre

Christmas❤️Buon sabato a tutti, lettori!Oggi avevo pensato di proporvi una nuova recensione, ma considerando che la prossima settimana sarà pienissima tra la nuova rubrica che volevo presentarvi, il post con le uscite del mese, e un altro post sulle letture invernali, ho deciso di anticipare il recap di novembre e la TBR di dicembre ad oggi!

Ho cambiato un po' la struttura del recap cosi da potervi parlare più nel dettaglio delle letture che ho fatto e che farò, e inoltre, visto che vi parlo oggi dei libri letti a novembre, trovo un po' inutile fare un altro weekly recap domani, che salterà invece alla settimana prossima!
Fatemi sapere cosa ne pensate delle mie letture, passate e future, e ovviamente quali sono i libri che voi avete letto/leggerete :)




LETTURE DI NOVEMBRE

BooksSono abbastanza soddisfatta delle letture di novembre, ho letto in tutto 9 libri e rispetto ai mesi scorsi direi che è un traguardo fantastico!
La maggior parte dei libri che ho letto poi si sono rivelati meravigliosi, e sono entrati a far parte dei romanzi migliori dell'anno, se non di sempre. 

Tra questi rientrano sicuramente L'ombra del vento di Zafon, Storia di una ladra di libri, e Blue Lily, Lily Blue della Stiefvater. 
Ho amato Marina di Zafon, ma L'ombra del vento l'ho trovato dieci volte più bello ed è stata sicuramente la migliore lettura del mese. 

Fate | via TumblrNon avevo dubbi sul fatto che avrei amato Blue Lily, Lily Blue, la Stiefvater non si smentisce mai e non fa che migliorare di libro in libro. Questo terzo volume è stato magnifico, e so che riuscire a trovare le parole per scrivere una recensione sarà una vera impresa. 

Oltre a questi, bellissime letture sono state anche La casa per bambini speciali di Miss Peregrine, The Retribution of Mara Dyer, Ruin and Rising della Bardugo e Lo scontro finale di Rick Riordan. 

La casa per bambini speciali mi ha colto un po' di sorpresa perché mi aspettavo una storia diversa, ma mi è piaciuto tantissimo comunque e non vedo l'ora di leggere il seguito. 
Per quanto riguarda le altre tre letture, per novembre avevo deciso di dedicare un po' di tempo alla conclusione di serie, e sono contenta di esser riuscita a terminarne tre. 
TumblrDi Mara Dyer vi ho già parlato nella mia review, e recensirò presto anche Ruin and Rising e Percy Jackson, entrambi stupendi.

Ci sono state solo due letture che non mi hanno convinto tanto, Attraverso il fuoco di Josephine Angelini e Not That Kind of Girl di Lena Dunham. Del libro della Angelini ho già scritto la recensione da tre stelline stentate, mentre per quanto riguarda il libro della Dunham, seguendo la serie tv Girls l'ho letto più per curiosità che per altro, e l'ho trovato abbastanza sconclusionato e alla fine non è riuscito a convincermi.


TBR DI DICEMBRE

Orgoglio e Pregiudizio Jane Austen + 1984 George Orwell-Quando arriva dicembre, mi trovo puntualmente a cercare di leggere tutti quei libri che non ho letto durante l'anno, e considerando che per tutto il 2014 sono stata dietro quasi esclusivamente alle nuove uscite, è un'impresa praticamente impossibile xD Tuttavia sono decisa a leggere almeno due dei libri che fanno da sempre parte della mia TBR, Orgoglio e Pregiudizio e 1984!L'anno scorso mi ero detta che sarebbero state alcune delle prime delle letture del 2014, ma a quanto pare saranno alcune delle ultime!

The Strange and Beautiful Sorrows of Ava Lavender di Leslye Walton-Ava Lavender,tecnicamente, non fa ancora parte della mia libreria, ma non appena termino il mio book buying ban a metà dicembre lo compro, penso sarà uno dei primi auto-regali di compleanno *__*

Harry Potter and the prisoner of Azkaban-Ricordate il mio proposito di rileggere l'intera serie di HP in lingua?Beh, mi sono fermata a febbraio col secondo volume, ma mi piacerebbe riuscire a rileggere almeno il terzo libro prima della fine dell'anno.

Neverwas Kelly Moore & Turkin Reed-Neverwas è il seguito di Amber House, che è stata la mia prima lettura del 2014 e che ho amato. Il sequel sembra essere ancora più bello e sono curiosissima di leggerlo!

La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo + Champion Marie Lu-The Time Traveler's Wife è in lettura, ma è enorme e penso ci metterò almeno un paio di giorni a finirlo, quindi l'ho inserito anche nella TBR di dicembre. Idem per Champion che ho iniziato ieri!

My True Love Gave to Me-Si tratta di una raccolta di racconti di autori che amo (Stephanie Perkins, Rainbow Rowell, David Levithan..) ed è una lettura perfetta per questo periodo!Ho già la versione ebook, ma vorrei tantissimo riuscire a prendere prima di Natale l'edizione cartacea qui al lato che è semplicemente stupenda! 

Recensione Attraverso il fuoco Josephine Angelini

Buongiorno a tutti, lettori!Come vi avevo anticipato qualche giorno fa oggi vi propongo la recensione di Attraverso il fuoco della Angelini, un libro che si è rivelato meglio di quanto mi aspettassi ma che comunque non è riuscito a conquistarmi del tutto. So che ormai praticamente tutta la blogosfera ha letto e recensito questo libro, ma ci tenevo comunque a parlarvene e a condividerne la mia contorta opinione!Infatti non ho finito né per amarlo né per odiarlo, trovandomi esattamente nel mezzo.

Titolo: Attraverso il fuoco
Autore: Josephine Angelini
Editore: Giunti
Pagine: 416
Prezzo: 16,50
Data di uscita: 17 settembre
Trama: Finalmente è arrivato il momento che Lily aspettava da una vita: Tristan, il ragazzo più bello e corteggiato di Salem, l’ha invitata alla festa del liceo. Proprio lei, timida e impacciata, che non ha mai partecipato a un party a causa delle devastanti crisi allergiche di cui soffre. Ma quando alla festa Tristan bacia un’altra ragazza, Lily viene scossa da violente convulsioni proprio di fronte a tutti i suoi compagni di scuola. Dopo questa insopportabile umiliazione vorrebbe solo sparire… E se il suo desiderio si avverasse? Improvvisamente risucchiata in un mondo parallelo, dominato da creature spietate, Lily si ritrova faccia a faccia con la perfida Lillian, la Strega di Salem, identica a lei, solo diabolica. Con l’aiuto dell’affascinante Rowan, scoprirà a poco a poco di possedere poteri straordinari e mentre l’attrazione fra lei e il ragazzo diventa innegabile, la furia di Lillian esplode come un tornado e lo scontro con la potentissima gemella non può più essere rimandato: riuscirà Lily a sconfiggere le forze del Male visto che la sua acerrima nemica è proprio... lei stessa?


La serie Starcrossed non mi è affatto piaciuta. Avevo aspettative altissime per il primo libro, che ha finito per deludermi, e aspettative basse per il secondo, che ho trovato leggermente migliore. L'ultimo volume non sono nemmeno riuscita a finirlo. In breve, la prima saga della Angelini per me è stata una delusione colossale. Perché ho letto il suo nuovo libro?Un po' perché la trama mi ispirava parecchio, un po' perché volevo dare un'altra possibilità alla Angelini.


Una volta iniziato, la mia prima impressione non è stata delle migliori. La protagonista mi sembrava abbastanza irritante e la sua storyline nella nostra realtà non mi interessava più di tanto, ma quando, dopo circa una quarantina di pagine, c'è stato il passaggio alla dimensione alternativa di Salem, le cose sono nettamente migliorate.

L'idea di mondi alternativi è di per sé estremamente affascinante, ed ero molto curiosa di vedere come l'autrice l'avrebbe collegata alle streghe e ai loro poteri. Ho per la maggior parte apprezzato il modo in cui la Salem alternativa e il ruolo delle streghe all'interno di essa sono state sviluppate, anche se non mancano alcune assurde incongruenze che infastidiscono non poco.

Come ho detto prima nelle prime pagine ho trovato la protagonista, Lily, abbastanza snervante, ma proseguendo con la lettura l'ho rivalutata, soprattutto perché subisce una grande evoluzione e cambia radicalmente, trasformandosi da ragazza debole e indifesa a strega piena di potere. Il fatto che sia vegana e ambientalista è di certo una novità nel mondo dei Young Adults, non penso di aver incontrato mai un personaggio del genere e se da un lato ho apprezzato molto la cosa, dall'altro l'ho trovata un po' troppo forzata.

Il romance non l'ho trovato malaccio, ma l'autrice avrebbe di certo potuto svilupparlo meglio, magari evitando di inserire quella specie di triangolo che spero non sarà presente nei prossimi volumi.
E parlando dei personaggi maschili, mi sono sembrati tutti un po' troppo stereotipati e prevedibili, si riesce infatti a intuire quasi subito cosa accadrà sia con Tristan che con Rowan.

La Lily della dimensione alternativa di Salem, Lillian, e sua sorella, Juliet, sono due dei personaggi che mi interessavano di più, ma non sono stati molto approfonditi, soprattutto Lillian che sarà comparsa si e no cinque volte in tutto il libro.

Tirando le somme, ho trovato Attraverso il fuoco una lettura scorrevole, che si lascia leggere velocemente e che sa essere anche piacevole, se non si dà troppa attenzione ai dettagli e alle piccole incongruenze presenti nella storia.
3 piumette, per l'idea di base originale e affascinante e perché l'ho trovato decisamente migliore di Starcrossed!

Top Ten Tuesday #18 Libri più attesi del 2015

Rubrica ideata dal blog The Broke And The Bookish che consiste nello stilare una Top Ten in base alla domanda/tema della settimana!


Buongiorno, lettori!Oggi vi propongo un nuovo appuntamento con la top ten tuesday, e anche questo martedi ho scelto un tema tra quelli passati, ovvero i libri più attesi del 2014!
Di uscite interessanti ce ne sono davvero un'infinità, ma visto che già settimana scorsa avevo parlato dei sequel che più aspettavo, oggi mi sono concentrata su libri autoconclusivi e nuovi inizi di serie!

Libri più attesi del 2015



1.Crimson Bound Rosamund Hodge-Della Hodge ho già letto e amato Cruel Beauty, una delle migliori rivisitazioni dell'anno, quindi non vedo l'ora di avere tra le mani il suo nuovo lavoro che, come l'altro libro, ha una cover spettacolare!
2-3.Red Queen e Mechanica-Questi sono due libri che prenderei anche solo per le cover. Non sono magnifiche?
4.The Stars Never Rise Rachel Vincent-Ho amato la serie Soul Screamers della Vincent, è una delle mie preferite in assoluto e non smetterò mai di consigliarla. Leggere questo suo nuovo libro è d'obbligo!
5-6-7. The Conspiracy of Us, Unspeakable, The Sin Eater's Daughter-Altri tre libri con cover, e trame magnifiche!The Sin Eater's Daughter in particolare mi ispira tantissimo!
8-9-10. A Court of Thorns and Roses, The Darkest Part of the forest, Vanishing Girls-Anche questi sono tre nuovi libri di autrici che amo, quindi non vedo davvero l'ora di leggerli!Sono particolarmente curiosa per Vanishing Girls della Oliver, che sono sicura non deluderà!

Weekly Recap #110




Rubrica settimanale ideata dal blog che consiste nel fare un riepilogo dei post, delle letture e delle entrate libresche della settimana!






Post della settimana


In My Mailbox

Anche questa settimana nessun arrivo!Direi che seguire il buying ban si sta rivelando più semplice del previsto, e poi non avendo nessun entrata mi sento molto meno stressata riguardo la TBR!

Letture della settimana

The Book Thief


The Book Thief Markus Zusack

Molto bello The Book Thief, mi è piaciuto davvero tanto!Presto la recensione!

Sto leggendo

Blue Lily, Lily Blue (The Raven Cycle, #3)Miss Peregrine's Home for Peculiar Children (Miss Peregrine, #1)


Blue Lily, Lily Blue Maggie Stiefvater
La casa per bambini speciali di Miss Peregrine Ransom Riggs

Ancora in lettura Blue Lily, Lily Blue, mentre ho iniziato La casa per bambini speciali di Miss Peregrine!Era da fin troppo tempo che volevo leggere questo libro e ieri finalmente mi sono decisa a iniziarlo!

Prossime letture

The Last Olympian (Percy Jackson and the Olympians, #5)The Time Traveler's Wife

Lo scontro finale Rick Riordan (Percy Jackson e gli dei dell'olimpo #5)
La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo

Links I Love

-Paranormal Books Lover ha cambiato grafica!
-Annie ha postato il carinissimo Reader problems book tag!-Jenny ha dato 10 consigli per iniziare un blog
-Veronica ha recensito The Duff
-Denise ha recensito Il canto della rivolta-Parte 1

Cover della settimana

The Unhappening of Genesis Lee

The Unhappening of Genesis Lee

Spazio note

Mi piacerebbe organizzare anche quest'anno qualcosa per Natale, ma sono ancora indecisa tra il riproporre il Christmas Contest e una piccola read-a-thon a tema natalizio!Che ne pensate?
Per quanto riguarda la prossima settimana, pubblicherò sicuramente la recensione di Attraverso il fuoco e una nuova top ten, e mercoledi posterò una nuova rubrica in collaborazione con un altro blog a cui sto lavorando in questi giorni!

Book Blogging 101 #5 Creare un header step by step + programmi da usare

Rubrica creata dal blog la cui idea di base è dare consigli, suggerimenti, idee per i blogger (nuovi e non) su tutto ciò che dalla grafica all'organizzazione dei post alle recensioni!


Buongiorno, lettori!Oggi vi propongo un nuovo appuntamento con la rubrica Book Blogging 101, e in questo post vi parlerò finalmente di grafica e nello specifico di come creare un header passo dopo passo!
Visto che vi parlo sia in generale dei programmi da usare sia di come costruire un header, vi anticipo che il post sarà abbastanza lungo!Avrei voluto ridurre qualcosa ed eliminare qualche passaggio, ma sapendo che molti di voi lettori non sono familiari con photoshop e simili ho deciso di includere ogni cosa!
Prima di iniziare vi riassumo velocemente la lista di post che comprendono la "serie" per cosi dire dedicata alla grafica, mano a mano che pubblicherò i post inserirò i link qui sotto!I titoli in grassetto sono i temi che tratto nel post di oggi ;)

SCALETTA PER SERIE DI POST SULLA GRAFICA

1.Trovare l'ispirazione per una nuova grafica
2.Programmi/siti da usare per la grafica e per il blog
3.Introduzione a photoshop e/o Gimp
4.Creare un header di base
5.Creare un banner di base
6.Creare un rating personalizzato
7. Dove e come trovare icone per i social network
8.Inserire e personalizzare un menu
9.Personalizzare i gadget
10.Piccoli trucchi e consigli per migliorare l'aspetto del blog


PROGRAMMI DA USARE

Per quanto riguarda i programmi da usare per la grafica, personalmente utilizzo da anni Photoshop e mi ci sono trovata sempre bene. Premetto che non sono di certo un'esperta del programma, ma riesco a usare le funzioni di base e per creare una grafica quelle bastano e avanzano.
Una buonissima, e gratuita, alternativa a photoshop è Gimp, che ho utilizzato qualche volta e che ho trovato molto semplice e intuitivo!Non so dirvi le differenze esatte tra Photoshop e Gimp, ma penso che per creare una grafica anche quest'ultimo sia più che sufficiente!
Infine, un'altra alternativa è il famosissimo PicMonkey!Qualche volta mi sono trovata a usare anche questo ed è sicuramente molto semplice da utilizzare, in più le opzioni, gli effetti e i font sono tantissimi!Non è di certo uguale a Photoshop o Gimp ma ripeto, se non volete scaricare un programma, PickMonkey è una valida alternativa!

CREARE UN HEADER


Per il tutorial sulla creazione dell'header ho scelto come esempio la grafica che ho usato in estate (questa al lato), visto che vi avevo parlato già della sua ideazione nel post precedente!
Come ho detto il tutorial è molto molto lungo visto che ho incluso praticamente ogni passaggio!Altra cosa, il tutorial è fatto con photoshop, ma chi usa Gimp non dovrebbe avere problemi visto che si tratta di funzioni base che hanno entrambi i programmi ;)

Partiamo con le dimensioni. Un header dovrebbe essere o lungo quanto la colonna centrale del post (in caso abbiate un blog con le due colonne laterali) o quanto l'intero blog. Il mio è 1200x300 da un bel po' di tempo ormai e penso continuerò a lasciare queste misure anche per le grafiche future!

Passando alla creazione vera e propria. Una volta entrati nella schermata home del vostro programma, dovete aprire un nuovo progetto andando su file-nuovo, e inserendo nella schermata che vi appare le dimensioni del vostro logo:



E adesso vi apparirà il logo vuoto, nel colore predefinito (il mio è bianco). Andiamo adesso a inserire un testo (il titolo del blog) cliccando sullo strumento testo nella barra laterale (1). Una volta cliccato su testo vi apparirà nella barra in alto una serie di opzioni (2), dove potete cambiare il font (io ho inserito Levi Brush) e le dimensioni. Fatto questo andiamo a scegliere il colore che vogliamo dare al testo nell'estremità in basso della barra laterale degli strumenti (3), e scriviamo il testo posizionandolo come vogliamo (4).



Adesso passiamo sulla destra della schermata, dove c'è la barra dedicata ai livelli. Nel mio logo al momento ci sono tre livelli in tutto: uno dello sfondo bianco, uno del testo Sweety e uno di Readers. Per andare a modificare uno di questi livelli, basta fare doppio click su di esso (in questo caso io cliccato sul testo Sweety).


E vi apparirà la schermata di seguito. Ora, nella parte sinistra della schermata vi sono tutti gli effetti che possiamo applicare al livello (1). Io ho deciso di applicare l'ombra esterna, il bagliore esterno, e di sovrapporre al testo un pattern, spuntando le varie opzioni. Per l'ombra esterna e il bagliore vi sono delle misure già predefinite che io ho deciso di lasciare cosi come sono. Il pattern invece va cambiato, scegliendo tra i vari pattern installati quello che vogliamo applicare al testo (3).
Piccola parentesi sui pattern: per crearne uno, aprite una qualsiasi immagine, andate su modifica-definisci pattern-ok, e vi ritroverete l'immagine come pattern da applicare ovunque ne avrete bisogno,
Io ho scelto il pattern floreale (4). Per rendere effettivo il tutto basterà cliccare su ok e ritornerete alla schermata iniziale. In caso avete altro testo separato (io ho ancora "Readers"),cliccate sul livello e operate lo stesso procedimento.



E ora dovreste avere qualcosa del genere:
Adesso mancano solo gli uccellini laterali. Innanzitutto, ho scaricato il pennello da internet (non ricordo il nome esatto del sito, ma potete trovare qualsiasi pennello gratuitamente cercando su google), e ho estratto il file .zip, ritrovandomi con un file .abr. Per trasformarlo in "pennello", basta cliccare sullo strumento "pennello" nella barra laterale, andare nella barra che si aprirà nel bordo superiore della schermata (1), cliccare sulla piccola freccia rivolta in basso accanto alla forma del pennello predefinito (io avevo già impostato il pennello degli uccellini) e cliccare ancora sulla piccola freccetta rivolta verso destra che comparirà accanto a "dimensione pennello". Da qui cliccate "carica pennelli" e aprite il file .abr scaricato (2). Da qui in poi il pennello comparirà automaticamente tra le opzioni (3).



E adesso possiamo inserire gli uccellini nel logo. Cliccando su CTRL e T potrete ridimensionarli o spostarli.



Per inserire anche qui il pattern, vi basterà ripetere lo stesso procedimento di prima con il testo. E questo dovrebbe essere il risultato finale!


E questo è invece lo stesso logo con un pattern diverso!


E abbiamo finito!Ovviamente questo è uno degli infiniti modi per creare un logo con solo testo, ma adorando il tipo di header che si riesce a creare con i pattern e i pennelli, ho deciso di mostrarvi questo per oggi!Se vi piace l'idea, la settimana prossima magari posso creare un tutorial per un logo con immagini!

Per questo appuntamento è tutto, spero che il tutorial vi sia stato d'aiuto, fatemi sapere cosa ne pensate e se avete idee per altri post! =)







Top Ten Tuesday#17 Sequels che non vedo l'ora di leggere!

Rubrica ideata dal blog The Broke And The Bookish che consiste nello stilare una Top Ten in base alla domanda/tema della settimana!

Buongiorno a tutti, lettori!Ritorna anche questa settimana la rubrica Top Ten Tuesday, e per oggi ho deciso di provare a stilare la lista di Sequels che non vedo l'ora di leggere!Ovviamente, la lista iniziale era praticamente infinita, ma l'ho ridotta a libri che usciranno principalmente nel 2015!

TOP TENSEQUELS CHE NON VEDO L'ORA DI LEGGERE!

1.Il trono di Ghiaccio #4-Sarah J.Maas
2.Requiem (Whisper #3) Maggie Stiefvater
3.P.S. I still love you-Jenny Han
4.Raven Boys #4-Maggie Stiefvater

Per questi quattro titoli non ho inserito nessuna immagine perché le rispettive cover non sono ancora uscite, ma non potevo assolutamente non inserirli nella lista!Ormai sapete tutti quanto ami la serie di Il trono di ghiaccio, soprattutto dopo Heir of Fire!Ho adorato anche To all the boys i've loved before della Han, e anche se il libro era più o meno autoconclusivo non vedo l'ora di sapere come proseguirà la storia!
Per quanto riguarda i libri della Stiefvater, anche se tecnicamente non ho ancora finito Blue Lily, Lily Blue, aspetto già il quartovolume *__* E poi c'è Requiem che, per chi non lo sapesse, è il terzo volume della serie delle fate (i primi due libri sono Whisper e Destiny). Questa è stata la prima serie della Stiefvater, e anche se non l'ho amata tanto quanto le altre, sto aspettando il finale dal 2012 e a quanto pare dovrò aspettare ancora tanto (girano voci che la sua uscita sia stata rimandata al 2016)!

Half Wild (The Half Bad Trilogy, #2)Dead of Winter (The Arcana Chronicles, #3)Lair of Dreams (The Diviners, #2)

5.Half Wild Sally Green (Half Bad #2)
6.Dead of Winter Kresley Cole (Arca Chronicles #3)
7.Lair of Dreams Libba Bray (The Diviners #2)

Ho recensito Half Bad pochissimo tempo fa, e Half Wild è sicuramente una delle uscite che attendo di più dell'anno prossimo!Lo stesso vale per Dead of Winter, il terzo libro della serie Arcana Chronicles della Cole, e Lair of Dreams, il seguito di La stella nera di New York!

Ensnared (Splintered, #3)Miss Mayhem (Rebel Belle, #2)The Ruby Circle (Bloodlines, #6)

8.Ensnared A.G. Howard (Splintered #3)
9.Miss Mayhem Rachel Hawkins (Rebel Belle #2)
10.The Ruby Circle Richelle Mead (Bloodlines #6)

Splintered  della Howard è stato una delle letture più belle del 2013, e il seguito una delle più belle di quest'anno!Non vedo l'ora di conoscere il finale della serie!
Miss Mayhem è il seguito di Rebel Belle, e avendo adorato questo nuovo libro della Hawkins, non vedo l'ora di sapere come proseguirà la storia!
E infine c'è The Ruby Circle della Mead!Sto amando la serie Bloodlines, e questo nuovo volume non poteva mancare alla lista!

Recensione Ladri di sogni Maggie Stiefvater

Buongiorno a tutti, lettori!Come vi avevo anticipato oggi vi propongo la recensione di Ladri di sogni della Stiefvater!Ho letto il libro in estate e, inutile dirlo, l'ho amato dall'inizio alla fine, ma non ho fatto altro che rimandarne la recensione per mesi!Ma ora che l'uscita italiana è cosi vicina, mi sono decisa finalmente a scriverla!


Titolo: Raven Boys. Ladri di sogni
AutoreMaggie Stiefvater
Editore: Rizzoli
Data di uscita:
 19 novembre
Trama:
La magica linea di prateria è stata risvegliata e la sua energia affiora. I ragazzi corvo, un gruppo di studenti della scintillante Aglionby Academy, sono sulle tracce del mitico re gallese Glendower, che dovrebbe essere nascosto nelle colline intorno alla scuola. Con loro c’è Blue, che vive in una famiglia di veggenti tutta al femminile. A lei è stato predetto più volte che quando bacerà il ragazzo di cui sarà davvero innamorata, questi morirà. Sulle prime sembra che il suo cuore batta per Adam, ma forse è Gansey quello che ama davvero… Intanto Ronan s’inoltra nei suoi sogni, da cui può uscire di tutto. Del resto è uno che ama sfidare il pericolo. Mentre il tormentato Adam, con un passato pesante alle spalle, s’inoltra sempre più in se stesso, cercando una sua strada nella vita. Nel frattempo c’è un individuo sinistro che è anche lui sulle tracce di Glendower. Un uomo pronto a tutto.



Ogni volta che devo recensire un libro della Stiefvater mi trovo a corto di parole. Amo il suo stile, amo le storie che riesce a creare e non avevo dubbi sul fatto che avrei amato The Dream Thieves.
Mi rendo conto di essere ripetitiva perché ho detto più o meno la stessa cosa quando ho recensito Raven Boys, ma non saprei davvero come altro esprimermi. Le mie aspettative per Ladri di sogni erano altissime e non solo non sono state deluse, ma oserei dire che sono state perfino superate.


Era menta e ricordi e il passato e il futuro e lei si sentiva come se l'avesse già fatto prima e già desiderava farlo ancora.

Le storie della Stiefvater sono tutte speciali e Ladri di sogni non fa eccezione. Segue le vicende introdotte da Raven Boys e ne introduce di nuove, in un complesso intreccio di storie, azioni ed eventi che va a dispiegarsi mano a mano che si prosegue con la lettura.

"Mentre sono via," disse Gansey, fermandosi, "sogna il mondo. Qualcosa di nuovo ogni notte"

Se il primo volume era principalmente incentrato su Blue e Gansey, Ladri di sogni, oltre a scavare più a fondo nelle vite dei protagonisti e nel loro passato, concentra la sua attenzione su Ronan, sui suoi segreti, e sulla sua straordinaria capacità di "rubare" e trasportare nella realtà oggetti dei sogni.
Ronan è un personaggio che per me in Raven Boys è passato in secondo piano rispetto agli altri, un po' perché era quello che mi affascinava di meno, un po' perché nella complessità della storia non ero riuscita ancora ad inquadrarlo veramente.
In questo seguito invece impariamo a conoscerlo meglio e la Stiefvater ci mostra come in lui vi sia molto più di ciò che a primo sguardo appare.

Il silenzio non è mai una risposta sbagliata.

Come sempre lo stile della Stiefvater è qualcosa di meraviglioso e di impossibile da descrivere. Amo il modo in cui crea e delinea ogni storia, ma per me è la sua scrittura che rende i suoi libri unici e speciali.

In quel momento, Blue era un po' innamorata di tutti loro.
La loro magia. La loro ricerca. La loro stranezza.
I suoi ragazzi corvo.

Ladri di sogni è un misto di rivelazioni sconvolgenti, situazioni dolci e divertenti mescolate a momenti pieni di malinconia, e tanta azione, mistero e avventura. E' un libro a più strati, un libro in cui niente è lasciato a caso e che supera di gran lunga il suo predecessore.





Weekly Recap #109




Rubrica settimanale ideata dal blog che consiste nel fare un riepilogo dei post, delle letture e delle entrate libresche della settimana!


Post della settimana


In My Mailbox

Anche questa settimana nessun acquisto/arrivo!Sto rispettando fedelmente il book buying ban, fortunatamente senza troppe difficoltà!

Letture della settimana

L'ombra del vento

L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafòn

Questa settimana una sola lettura, ma meravigliosa!Ho amato L'ombra del vento e sono decisa a leggere al più presto tutti gli altri libri di Zafòn!

Sto leggendo

The Book ThiefBlue Lily, Lily Blue (The Raven Cycle, #3)

The Book Thief Markus Zusack
Blue Lily, Lily Blue Maggie Stiefvater

Qualche giorno fa ho iniziato The Book Thief, e per adesso mi sta piacendo molto!Blue Lily, Lily Blue l'ho messo un po' da parte ma lo riprenderò in settimana!

Prossime letture

The Time Traveler's WifeThe Last Olympian (Percy Jackson and the Olympians, #5)

Links I Love

-Just One Day della Forman è stato opzionato dalla Universal Pictures, sul blog di Susi i dettagli!
-Veronica ha recensito Going Vintage di Lindsey Leavitt e ha pubblicato le New Releases in English!-
The Literaly Oracle
ha pubblicato un post dedicato al "come non far infuriare un lettore"
-Le Notebook Sisters hanno condiviso i loro 13 migliori inizi di libro-Nose Graze ha parlato delle 6 cose di cui non hai bisogno nella sidebar!

Cover della settimana

Charlie, Presumed Dead


Spazio note

Mi dispiace aver postato cosi poco nei giorni scorsi, ma come vi ho detto nel post precedente ho iniziato a seguire le lezioni per la patente e ciò mi porta via buona parte del pomeriggio, poi ho avuto tantissimo da studiare per la scuola e riassumendo ho avuto si e no un'ora da dedicare al blog e alla lettura!
Per la prossima settimana però ho già programmato tutti i post, compresa la recensione di The Dream Thieves che pubblicherò domani =)

Recensione The Retribution of Mara Dyer Michelle Hodkin

Buongiorno, lettori!Lo so, lo so, questa settimana sembra che sia sparita dalla blogosfera e un po' è vero, questa è la prima volta dopo due giorni interi che mi metto al pc, e probabilmente se a scuola non ci fosse stata un'assemblea non sarei riuscita a postare niente neanche oggi. Il fatto è che questa settimana ho tantissimo da studiare e in più da lunedi ho iniziato a seguire le lezioni per la patente (che mi portano via almeno due ore al giorno) e quando torno a casa non ho proprio la forza di mettermi al pc xD Comunque, sappiate che questo fine settimana programmerò tutti i post dei prossimi giorni cosi da non lasciare mai il blog vuoto in ogni caso!

Dopo tutta questa introduzione, passiamo al post di oggi!Qualche giorno fa ho finito The Retribution of Mara Dyer, terzo libro della trilogia della Hodkin, e ci tenevo a parlarvene al più presto, perché l'ho davvero amato e se già col secondo libro mi ero ricreduta sulla storia di Mara, con questo ultimo volume la mia opinione è completamente cambiata. Vi premetto che non ci sono spoiler secondo libro (in caso non l'abbiate letto), ho già tantissimo da dire e ho deciso di tralasciare la trama!


The Retribution of Mara Dyer (Mara Dyer, #3)



Titolo: The Retribution of Mara Dyer
Autore: Michelle Hodkin
Editore: Simon & Schuster
Data di uscita (USA): 10 giugno 2014
Trama:
Mara Dyer vuole credere che c'è di più alle bugie che le sono state dette. Ed è vero.Non si ferma a pensare a dove la porterà la sua ricerca della verità. Dovrebbe.Non aveva mai immaginato quanto lontana sarebbe disposta ad andare per la vendetta. Lo farà adesso.










Chi è Mara Dyer non mi aveva affatto convinta. L'idea era cosi originale, nuova e interessante e nel momento in cui mi sono ritrovata di fronte la classica storia, seppur ben costruita, della ragazza problematica che incontra il tipico bad boy, la delusione è stata inevitabile. Ho avuto l'impressione che la storia, che poteva essere sviluppata in mille modi diversi, fosse stata ridotta alla solita trama soffocandone i tratti più affascinanti.
Ho letto il secondo volume perché la storia di Mara Dyer era semplicemente troppo interessante, e perché speravo che, dopo il primo libro introduttivo, la trama sarebbe finalmente decollata. E' cosi è stato, e la mia opinione sulla serie è radicalmente cambiata. 
Aspettare due anni per avere la conclusione della storia non è stato facile, ma per leggere un libro come The Retribution of Mara Dyer, aspetterei ancora mesi e mesi, perché la Hodkin ha creato un finale meraviglioso e, in una parola, perfetto.

Un angelo sedeva su una spalla, e un demone sull'altra. Entrambi avevano la mia faccia.

Sia a livello di trama che di atmosfera questo libro è molto più dark e molto più intenso rispetto ai volumi precedenti. Gli aspetti più affascinanti e inquietanti della storia vengono largamente sviluppati, ed è forse la cosa che ho apprezzato di più nel libro, perché la relazione tra Mara e Noah, pur rimanendo fondamentale, viene messa da parte e l'attenzione viene concentrata su Mara e su ciò che le sta accadendo.
Mara è molto diversa dalla ragazza confusa e spaventata che abbiamo incontrato nel primo libro. Adesso è decisa a capire chi è e cosa le è stato fatto, decisa a proteggere le persone che ama a ogni costo, e nella sua ricerca della verità la linea tra bene e male, tra giusto e sbagliato, si assottiglierà sempre di più, tanto da diventare irriconoscibile.

Forse a volte riusciamo a vedere la verità su di noi solo se qualcuno ci dice dove guardare.

In The Retribution of Mara Dyer cambia l'ambientazione, cambiano i personaggi principali e ne vengono introdotti di nuovi, ma soprattutto ci vengono date delle risposte a tutti i dubbi e domande che hanno affollato la mente di noi lettori fin dal prologo del primo volume. Molte di queste risposte sono sconvolgenti e mi hanno colta completamente alla sprovvista, altre ero riuscita ad anticiparle, ma messe insieme hanno dato vita a un finale tragico e bellissimo al tempo stesso.

Sono sicura che molti rimarranno delusi dalla conclusione finale, ma la serie è nata come un paranormal romance, ed è su questo che è incentrato anche l'ultimo volume. Quindi, da lettrice che non ha apprezzato inizialmente la storia, ho trovato The Retribution of Mara Dyer come un finale perfetto e adattissimo al genere e al tipo di lettori a cui è indirizzato. La Hodkin con questo volume ha davvero sviluppato al massimo il potenziale che la storia di Mara Dyer conteneva, e non potrei essere più soddisfatta della sua conclusione.

Questa è una storia d'amore. Contorta e complicata. Difettata e confusa. Ma è la nostra. E' noi. Non so come questa storia finirà. Ma so da dove comincerà. Prendo la penna e inizio a scrivere.

Quella di Mara Dyer è una serie che ti travolge con la sua pazzia sin dal primo libro, che ti fa dubitare di tutto, anche della sua stessa narratrice. E' una serie piena di mistero e colpi di scena, che ti lascia domande e che ti fa pensare alla storia anche quando ormai è finita. E' una serie unica come poche, e se siete fan del paranormal, leggerlo è d'obbligo.