Recensione Trilogia Splintered A.G. Howard

Buongiorno, lettori!Finalmente riesco a pubblicare la recensione sulla serie Splintered, ci ho messo giorni a scriverla e sono felice di essere riuscita a finirla proprio per oggi!Per chi non lo sappia, oggi il primo volume della serie esce nelle librerie italiane con il titolo di Il mio splendido migliore amico (su cui è meglio sorvolare), quindi vi propongo il mio parere sull'intera trilogia!
Nella recensione ho inserito pezzetti della mia vecchia recensione sul primo volume (ovvero, la parte riguardante la trama) perché dopo due anni non la ricordo nel dettaglio e non vorrei rischiare di fare spoiler sui seguiti xD



Titolo: Splintered
Autore: A.G. Howard
Editore: Amulet Books
Data di uscita: Gennaio 2013
Trama:
Alyssa Gardner riesce ad ascoltare i sussurri degli insetti e dei fiori, proprio come la madre che è finita in un ospedale psichiatrico un anno prima. Questa maledizione risale allla sua antenata Alice Liddell, la reale ispirazione per Lewis Carroll di "Alice nel paese delle meraviglie". Alyssa potrebbe diventare pazza, ma riesce a controllare i suoi poteri. Per ora.Quando la salute mentale della madre peggiora, Alyssa viene a sapere che quello che credeva essere finzione si basa su una realtà terrificante. Il vero paese delle meraviglie è un luogo molto più scuro e più contorto di quello che Lewis Carroll ha creato. Lì, Alyssa deve superare una serie di test, tra cui asciugare l'oceano di lacrime di Alice, movimentare un party addormentato, e sottomettere uno Bandersnatch vizioso, per risolvere gli errori di Alice e salvare la sua famiglia. Deve anche decidere di chi fidarsi: Jeb, il suo stupendo migliore amico e cotta segreta, o il sexy, ma sospetto Morpheus, sua guida attraverso il paese delle meraviglie, che può avere dei secondi fini oscuri.



a.g. howard | TumblrLa serie di Splintered è iniziata nel migliore dei modi possibili. Ho amato moltissimo il primo volume, probabilmente amato ancora di più il secondo, e anche se per il terzo provo sensazioni contrastanti, questa saga è e penso rimarrà sempre uno dei migliori retellings che abbia mai letto.

Alyssa riesce a sentire le voci dei fiori e degli insetti, che le sussurrano continuamente frasi e parole incomprensibili da quando aveva dieci anni. Anche sua madre Alison aveva la stessa abilità, che l'ha condotta alla pazzia e poco dopo ad un ospedale psichiatrico, dove si trova ormai da anni.
Alison crede fermamente che le donne della sua famiglia sono tormentate da una maledizione, una maledizione che risale ad Alice Lidell, che andando a Wonderland ha condannato tutte le sue discendenti.

Alyssa preferisce pensare di essere pazza che ammettere l'esistenza di Wonderland, nonostante tutte le strane cose che le stanno accadendo e che sembrano ricondurre tutte al paese delle meraviglie, ma quando suo padre, ormai disperato, decide di sottoporre Alison a un pericoloso trattamento che potrebbe addirittura peggiorare la situazione, Alyssa decide di fare l'impensabile: andare a Wonderland e rompere la maledizione di famiglia una volta per tutte.


Nel suo viaggio per Wonderland, Alyssa trascina accidentalmente anche Jeb, il suo migliore amico per il quale prova da sempre più che semplice amicizia, e incontra Morpheus, una delle tante creature che popolano Wonderland e che ha invaso i sogni di Alyssa nella sua infanzia, insegnandole tutto ciò che deve sapere per rompere la maledizione di Alice Lidell adesso che è un'adolescente.

Ma Wonderland è molto diversa da come l'aveva descritta Carroll, il mondo inquietante e pericoloso in cui si ritrova non è certo ciò che Alyssa si aspettava, ma più tempo passa e più si sente come se appartenesse a quel posto, e mentre cerca di sopravvivere, Alyssa dovrà anche decidere di chi fidarsi e cosa è disposta a sacrificare per salvare le persone che ama.

Ciò che ho più amato di questa serie è il modo in cui, sin dal primo volume, riusciamo a percepire la passione, la creatività e l'immaginazione con cui la Howard ha creato Wonderland. Si tratta di un mondo completamente diverso da quello di Carroll, pericoloso, contorto e oscuro, dai tratti macabri e grotteschi. Nella Wonderland della Howard, tutto è possibile, niente è lasciato al caso, ogni singolo dettaglio acquista importanza e anche la creatura più insignificante può rivelarsi mortale.

Se Splintered aveva fatto da introduzione a Wonderland e alla vita di Alyssa, Unhinged ci permette di scavare più in fondo nel passato della famiglia Gardner e pone la protagonista di fronte a una scelta dalla quale non potrà scappare. Non ho molto da dire su Unhinged. L'ho trovato perfetto e l'ho amato moltissimo.

Altra storia è invece Ensnared. Ho trovato meraviglioso il 95 per cento del libro. Cos'è successo, poi, che mi ha lasciata cosi confusa e perplessa e mi ha fatto riconsiderare l'intera saga?Sono arrivata al finale. 
Ecco da un lato, l'ho amato, e dall'altro, non posso che ammettere che una piccola parte di me l'ha odiato. A primo impatto, ero felicissima del modo in cui la Howard aveva concluso la storia. Un finale perfetto sotto tutti i punti di vista, un finale perfetto per Alyssa, per Wonderland, per i personaggi minori, per tutti. Poi mi sono ricordata di come tutta la serie sia stata incentrata sulla situazione particolare di Alyssa, sul suo essere in bilico tra il mondo mortale e Wonderland, tra Jeb e Morpheus, tra il suo lato umano e il suo lato soprannaturale. E nella mia testa si è insinuato il pensiero che, dopo gli avvenimenti dei tre libri, dopo tutte le scelte e le decisioni e le promesse, il modo in cui tutto è finito sia stato troppo comodo e conveniente. Mi dispiace dirlo, ma non posso ignorare il fatto che ci sono finali e finali, e quello scelto dalla Howard è un tipo di finale che ha funzionato per alcune serie, ma che ha funzionato solo in parte con Splintered.

Nel complesso, consiglierei questa trilogia?Assolutamente si. Sono tanti gli aspetti da amare, dalla meravigliosa wonderland al coraggio di Alyssa al fascino di Morpheus e delle altre creature folli magiche. Il finale della serie potrebbe deludervi, potreste amarlo e odiarlo allo stesso tempo, come me, o potreste semplicemente amarlo. Ma siate certi, questa è una serie che vale la pena di leggere in ogni caso.

Splintered-4.5 stelline
Unhinged-5 stelline
Ensnared-3 stelline
Voto complessivo


Difficoltà in lingua-Per chi volesse iniziare la serie in lingua o leggere Unhinged ed Ensnared prima della loro pubblicazione italiana, premetto che lo stile della Howard è molto complesso, sono tantissime le descrizioni e questo, insieme alla trama estremamente contorta, potrebbe causarvi qualche difficoltà durante la lettura!

30 commenti:

  1. Aspetto da tanto questa serie, e sono veramente contenta che finalmente si siano decisi a pubblicarla (titolo a parte)!!

    RispondiElimina
  2. Io ho il primo della serie in lingua... mi è stato regalato l'anno scorso da un'amica, ma proprio per paura che fosse troppo difficile non mi sono mai decisa a leggerlo... son contenta che finalmente - titolo a parte - il libro sia arrivato in Italia! Spero soltanto che poi la Newton pubblichi anche gli altri due! Per quanto riguarda il finale dell'ultimo capisco cosa intendi... a volte in effetti ci sono finali troppo comodi e convenienti per tutti e proprio per questo poco convincenti... comunque la cosa non mi scoraggia dal voler leggere la saga :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si spero anch'io che questo non sia uno di quei classici casi di serie interrotte!Per il finale, probabilmente piacerà alla maggior parte delle persone, ma a me proprio non ha convinto :/ Spero che il primo ti piaccia!

      Elimina
  3. Comincerò domani Splintered, sono molto curiosa di cominciare questa serie! Mi dispiace molto che l'ultimo ti abbia delusa... Trovare degni finali di serie è difficile, spero che non mi deluda. Già Mockingjay ed Allegiant hanno fatto abbastanza. :/
    Però adoro le cover! La seconda è la mia preferita! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io sono curiosa di sapere cosa ne pensi!Anch'io amo la seconda cover più della altre *__*

      Elimina
  4. Bella recensione! :) Dovrei proprio decidermi a iniziare questa serie, anche perché non ho ancora mai letto un retelling di Alice nel Paese delle Meraviglie. Per la verità non ho mai finito neanche l'originale...prima o poi arriverà il suo tempo.
    E le cover sono più che meravigliose *____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come retelling di Alice è il migliore che ho letto finora, nemmeno paragonabile a Alice in Zombieland secondo me ;)

      Elimina
  5. Ho iniziato a leggere il primo volume ma l'ho abbandonato dopo pochi capitoli, la trama proprio non mi ha conquistata :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mi dispiace :/ Anch'io col primo volume ci ho messo un po' a entrare nella storia, anche per la lingua complessa xD

      Elimina
  6. Bellissima recensione! *__*
    Sono contenta che, nonostante i tuoi dubbi sul terzo volume, valga la pena leggere questa serie fino in fondo! <3
    Sicuramente la leggerò: adoro Alice nel paese delle Meraviglie e questo retelling è qualcosa di così intrigante e curioso che non posso non leggerlo! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lily!Si ne vale assolutamente la pena, sono sicura ti piacerà ;)

      Elimina
  7. Tralasciando il titolo, la cover è davvero bella e la storia mi incuriosisce un sacco, deve assolutamente finire nella mia wishlist

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già la cover è stupenda, sono felice che l'abbiano mantenuta *__*

      Elimina
  8. Sono molto felice che sia arrivato finalmente anche qui da noi cosi posso iniziare anche io questa serie :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii sono sicura che qui in Italia piacerà a molti :D

      Elimina
  9. "lo stile della Howard è molto complesso, sono tantissime le descrizioni e questo, insieme alla trama estremamente contorta, potrebbe causarvi qualche difficoltà durante la lettura!"
    Nooooooooo!! x.x e io che stavo x chiederti se consigliavi di leggerlo in italiano o in inglese! ç.ç
    Dato che l'ho trovato nei libri x ragazzini pensavo fosse abbastanza semplice da leggere in lingua.
    Ora invece sono un pó combattuta: con l'inglese me la cavo abbastanza bene, ma un pó x pigrizia e un pó x mancanza di tempo, di libri in lingua ne ho letti veramente pochi (mi bastano quelli in inglese di chimica x l'università).
    Dall'altro lato peró ho un tuo giudizio positivissimo su tutti e tre i libri che mi incuriosisce moltissimo.
    E vorrei evitare che questa fosse l'ennesima serie interrotta in Italia. :-/
    Tu cosa mi consigli? Leggo il primo in italiano x rendermi conto di com'è la storia o mi butto subito sull'inglese?
    Baci a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda io ho letto il primo nel 2013 dopo un solo anno di lettura in lingua e l'ho trovata difficile come lettura ma non impossibile ecco!Con un po' di pazienza ci riuscirai sicuramente!Se te la cavi già e hai letto abbastanza in inglese ti consiglierei di prendere direttamente l'edizione originale, anche perché diffido abbastanza dalla traduzione italiana xD

      Elimina
    2. Ok.. Magari mi esercito con qualche altro libro prima e poi ci provo..
      Grazie dei consigli!
      A presto! ^^

      Elimina
  10. Mi attiravano, ma il titolaccio italiano mi fa ogni volta rabbrividire...
    Chissà :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici, ero sconvolta quando l'ho visto per la prima volta xD

      Elimina
  11. *_* aspettavo la pubblicazione di questa trilogia in italiano da un paio di anni ormai, e sono felice che finalmente potrò leggerla! Ad ogni modo credo che aspetterò la pubblicazione di tutti e tre i volumi (di solito la Newton non fa attendere molto per i seguiti..anche se per lo più di young adult, ma va bene, incrociamo le dita!).

    RispondiElimina
  12. Che bella recensione!!! Vorrei iniziare con il primo libro ella serie, mi ispira proprio tanto!! Ciao Maria

    RispondiElimina
  13. Oh mio dio, ne ho sentito parlare così tanto e così bene che lo voglio, tipo, adesso. Bella recensione! *-*

    RispondiElimina
  14. Bello bellissimo!!! Questa tua rece mi ha incuriosita ancora di più! Avevo adocchiato Splintered da circa un annetto ma non mi ero mai decisa a iniziarlo! ora che è uscito anche in italiano, che per me sarà un po' più semplice, non posso lasciarmi scappare questa serie! ^-^

    RispondiElimina
  15. É un libro bellissimo mi ha preso fin dall'inizio,io purtroppo nn me la cavo molto bene con l'inglese e mi tocca aspettare che escano gli altri in italiano.cmq il libro è coinvolgente,adoro tutti i personaggi ho fatto un viaggio meraviglioso!!spero di non dover aspettare troppo per gli altri!!

    RispondiElimina
  16. Io ho letto il primo libro della saga (in italiano, ho iniziato a leggerlo in lingua originale ma ci stavo mettendo una vita per comprenderlo x.x). Ho amato questo libro e non vedo l'ora di leggere gli altri, però volevo sapere cosa ne pensi degli spin-off (passatemi il termine) 'moth in the mirror' e 'untamed'??

    RispondiElimina
  17. Quando uscirà il terzo libro in italiano? Sto amando troppo questa saga e ho un bisogno incredibile di leggere anche il terzo! Sapresti dirmelo?

    RispondiElimina
  18. Quando uscirà il terzo libro in italiano? Sto amando troppo questa saga e ho un bisogno incredibile di leggere anche il terzo! Sapresti dirmelo?

    RispondiElimina

Grazie mille per aver commentato il mio post!Apprezzo tantissimo i vostri commenti e cercherò di rispondervi al più presto =)