Recensione The Winner's Curse Marie Rutkoski

Buongiorno, lettori!Dove sono finita in questi giorni?Ho avuto una brutta influenza e sono stata malissimo per giorni. Adesso mi sto finalmente riprendendo e ho pensato di pubblicare qualcosa, anche perché settimana prossima non ci sarò (vado a Bologna per l'open day dell'università, e spero di riuscire a programmare un paio di post ma non sono sicura di farcela) e non voglio lasciare il blog troppo vuoto. Quindi, oggi vi propongo la recensione del meraviglioso The Winner's Curse, e tra domani e lunedi il recap del mese!




Titolo: The Winner's Curse
Autore: Marie Rutkoski
Editore: Bloomsbury
Pagine: 355
Trama:
In quanto figlia del generale di un vasto imparo che schiavizza i popoli conquistati, la diciassettenne Kestrel ha due possibilità: arruolarsi nell'esercito o sposarsi. Ma Kestrel ha altri piani.Un giorno, scopre un giovane schiavo messo all'asta. Gli occhi di Arin sembrano sfidare tutto e tutti.Seguendo il suo istinto, Kestrel lo compra, con inaspettate conseguenze. Presto dovrà iniziare cercare di nascondere i suoi sentimenti sempre più forti per Arin.Ma anche lui ha un segreto, e Kestrel impara presto che il prezzo che ha pagato per una sola persona è molto più alto di quanto avesse mai potuto immaginare.







La felicità dipende dall'essere liberi, e la libertà dipende dall'essere coraggiosi.

Questo libro è stato senza dubbio la rivelazione del mese di gennaio. Non pensavo che l'avrei amato cosi tanto, e so che è la classica frase che uso ogni volta che mi piace un libro, ma per The Winner's Curse in particolare non potrebbe essere più vero. Si tratta di una lettura intensa e appassionante, con un'ambientazione stupenda, dei personaggi forti e realistici, e una scrittura a dir poco meravigliosa.

Prima di leggerlo conoscevo vagamente la trama, e ammetto che non mi sembrava niente di originale o innovativo. In realtà la storia, intricata e complessa e completamente diversa da ciò che mi aspettavo, è probabilmente una delle meglio costruite tra gli young adults, e il libro in sé è entrato a far parte dei miei preferiti più o meno dal primo capitolo.

Tornando alla trama, evito di parlarne in modo dettagliato un po' perché è estremamente complessa, e un po' perché The Winner's Curse è uno di quei libri che ami ancora di più se non sai bene cosa aspettarti.

Non è questo che le storie fanno, rendere false le cose reali, e rendere vere quelle false?

La protagonista del libro, Kestrel, non è la tipica eroina letteraria. Non ha poteri, non sa combattere, ma possiede un'arma infallibile che è la sua stessa mente. Utilizza la sua intelligenza per affrontare faccende di vita quotidiana e per risolvere problemi di stato, la usa per vincere a giochi da tavolo quanto per salvare vite, e lo fa in modo cosi naturale e spontaneo che questa sua caratteristica non risulta per niente forzata. Kestrel è furba, brillante, coraggiosa, riflessiva e non esita a mettersi in pericolo per aiutare gli altri, ma ha anche tante debolezze che la rendono estremamente realistica e umana.

The Winner's CurseHo particolarmente apprezzato il fatto che il libro non si concentri unicamente sull'amore, ma che esso, insieme alla libertà, sia il motivo ispiratore della storia. Il romance, credibile e realistico, è molto lento e graduale. Si riescono a vedere i personaggi evolvere e iniziare a provare qualcosa l'un per l'altro, ma non si tratta di sentimenti improvvisi, forzati o immotivati. The Winner's Curse è una ventata d'aria fresca nel mondo dei fantasy per tanti motivi, e il romance è sicuramente tra i primi.

Il libro termina con un forte cliffhanger che ti fa desiderare ardentemente il seguito. Appena l'ho finito ho iniziato e divorato The Winner's Crime ed è terminato in maniera anche peggiore. A quanto pare i cliffhangers sono la specialità della Rutkoski, ma anche in questo caso i suoi finali sono a dir poco stupendi.

The Winner's Curse è un libro brillante, scritto meravigliosamente, che cattura e conquista il lettore sin dalla prima pagina. Mi ha ricordato vagamente Shadow and Bone della Bardugo e For Darkness Shows the Stars, ma a mio parere supera di gran lunga entrambe le serie. 


Difficoltà in lingua: media.

Booktrailer

Weekly Recap #120


In My Mailbox
Asylum (Asylum, #1)Questa settimana un solo acquisto, Asylum di Madeline Roux in formato ebook, che avevo in wishlist più o meno da quando è uscito!Il libro è illustrato e le fotografie presenti penso siano simili a quelle di La Casa per bambini speciali di Miss Peregrine (infatti avrei voluto il cartaceo ma su Amazon non c'era e TBD aveva solo l'hardback), la trama invece mi ricorda molto Mara Dyer quindi sono curiosissima di leggerlo! 

Letture della settimana
Questa settimana ho letto pochissimo, e infatti sono riuscita a finire solo I Was Here, che però ho amato. La Forman mi aveva un po' delusa con Just One Day, ma ho trovato I Was Here stupendo e al pari di If I Stay (se non migliore). Questo si che è un buon New Adult che affronta temi difficili!Non riesco ancora a credere che mi sia piaciuto cosi tanto, considerando che sono partita con aspettative pari a zero. Non vedo l'ora di parlarvene!

In Lettura & Prossime Letture
Sto ancora leggendo The Ruby Circle della Mead, con il quale sono ferma più o meno a metà. Negli ultimi giorni non ho letto per niente, ma spero di finirlo tra oggi e domani. Intanto ho iniziato The Sin Eater's Daughter e i primi capitoli mi sono piaciuti tanto, vedremo come proseguirà! Come prossime letture, innanzitutto The Haunting of Sunshine Girl, e poi sono indecisa tra A Thousand Pieces of You e Non lasciarmi, che avrei dovuto leggere a gennaio ma che alla fine ho messo da parte per altri titoli.

Links I Love
Paperweight-Come al solito ho recuperato tutti i post della settimana tra ieri e stamattina, continuo a dire che dalla prossima settimana seguirò giorno per giorno gli altri blog ma di fatto continuo a limitarmi a leggere e salvare i vari post su Bloglovin xD
-Tra i blog italiani, Nymeria ha pubblicato un nuovo appuntamento (click) con la rubrica Bookmaniac, che adoro!Giusy ha creato una nuova grafica per il suo blog, assolutamente meravigliosa (click), Lily ha postato uno splendido Book Haul (click) e Denise ha inaugurato una nuova rubrica sui libri in lingua (click).
-Infine, tante belle recensioni: Four della Roth (Pick Me, Choose Me, Read Me), Albion (Blog Expres), La sedicesima Luna (Sparkle From Books), Ladri di sogni (Divoratori di Libri), Please Remain Calm (She Was in Wonderland).
-Tra i blog stranieri, ho particolarmente amato il post di The Mile Long Bookshelf in difesa dei Young Adults (click), la discussione sul "come i lettori scelgono la prossima lettura" (click), il post sulle 5 risorse per i blogger (click) e la recensione di The Darkest Part of the forest di Chapter by Chapter (click).

Cover della settimana & Spazio Note
-La cover che ho scelto per questa settimana è quella di Paperweight di Meg Haston. Mi sono innamorata della sua semplicità e delicatezza, e ormai sono curiosissima anche riguardo alla trama!
-Comunque, non so se avete notato, ma ho fatto una piccola aggiunta al blog e da oggi alla fine di ogni post troverete una sezione con dei collegamenti a post simili/correlati!Ovviamente per le rubriche verrete rimandati più o meno sempre ad appuntamenti delle stesse rubriche, ma per recensioni o post generali magari troverete qualcosa di interessante :)
-Nelle ultime settimane ho accumulato un bel po' di recensioni arretrate e sono abbastanza indecisa su quale scrivere prima: The Winner's Curse, I Was Here della Forman, The Burning Sky, Perfect della Hopkins.C'è qualche titolo che vi interessa maggiormente?
-Per quanto riguarda le rubriche vorrei postare un nuovo appuntamento con Book Blogging 101 ma non penso di riuscire a farlo prima della prossima settimana. Ho in ogni caso moltissime idee per i nuovi appuntamenti e non vedo l'ora di potervene parlare!



Recensione Trilogia Splintered A.G. Howard

Buongiorno, lettori!Finalmente riesco a pubblicare la recensione sulla serie Splintered, ci ho messo giorni a scriverla e sono felice di essere riuscita a finirla proprio per oggi!Per chi non lo sappia, oggi il primo volume della serie esce nelle librerie italiane con il titolo di Il mio splendido migliore amico (su cui è meglio sorvolare), quindi vi propongo il mio parere sull'intera trilogia!
Nella recensione ho inserito pezzetti della mia vecchia recensione sul primo volume (ovvero, la parte riguardante la trama) perché dopo due anni non la ricordo nel dettaglio e non vorrei rischiare di fare spoiler sui seguiti xD



Titolo: Splintered
Autore: A.G. Howard
Editore: Amulet Books
Data di uscita: Gennaio 2013
Trama:
Alyssa Gardner riesce ad ascoltare i sussurri degli insetti e dei fiori, proprio come la madre che è finita in un ospedale psichiatrico un anno prima. Questa maledizione risale allla sua antenata Alice Liddell, la reale ispirazione per Lewis Carroll di "Alice nel paese delle meraviglie". Alyssa potrebbe diventare pazza, ma riesce a controllare i suoi poteri. Per ora.Quando la salute mentale della madre peggiora, Alyssa viene a sapere che quello che credeva essere finzione si basa su una realtà terrificante. Il vero paese delle meraviglie è un luogo molto più scuro e più contorto di quello che Lewis Carroll ha creato. Lì, Alyssa deve superare una serie di test, tra cui asciugare l'oceano di lacrime di Alice, movimentare un party addormentato, e sottomettere uno Bandersnatch vizioso, per risolvere gli errori di Alice e salvare la sua famiglia. Deve anche decidere di chi fidarsi: Jeb, il suo stupendo migliore amico e cotta segreta, o il sexy, ma sospetto Morpheus, sua guida attraverso il paese delle meraviglie, che può avere dei secondi fini oscuri.



a.g. howard | TumblrLa serie di Splintered è iniziata nel migliore dei modi possibili. Ho amato moltissimo il primo volume, probabilmente amato ancora di più il secondo, e anche se per il terzo provo sensazioni contrastanti, questa saga è e penso rimarrà sempre uno dei migliori retellings che abbia mai letto.

Alyssa riesce a sentire le voci dei fiori e degli insetti, che le sussurrano continuamente frasi e parole incomprensibili da quando aveva dieci anni. Anche sua madre Alison aveva la stessa abilità, che l'ha condotta alla pazzia e poco dopo ad un ospedale psichiatrico, dove si trova ormai da anni.
Alison crede fermamente che le donne della sua famiglia sono tormentate da una maledizione, una maledizione che risale ad Alice Lidell, che andando a Wonderland ha condannato tutte le sue discendenti.

Alyssa preferisce pensare di essere pazza che ammettere l'esistenza di Wonderland, nonostante tutte le strane cose che le stanno accadendo e che sembrano ricondurre tutte al paese delle meraviglie, ma quando suo padre, ormai disperato, decide di sottoporre Alison a un pericoloso trattamento che potrebbe addirittura peggiorare la situazione, Alyssa decide di fare l'impensabile: andare a Wonderland e rompere la maledizione di famiglia una volta per tutte.


Nel suo viaggio per Wonderland, Alyssa trascina accidentalmente anche Jeb, il suo migliore amico per il quale prova da sempre più che semplice amicizia, e incontra Morpheus, una delle tante creature che popolano Wonderland e che ha invaso i sogni di Alyssa nella sua infanzia, insegnandole tutto ciò che deve sapere per rompere la maledizione di Alice Lidell adesso che è un'adolescente.

Ma Wonderland è molto diversa da come l'aveva descritta Carroll, il mondo inquietante e pericoloso in cui si ritrova non è certo ciò che Alyssa si aspettava, ma più tempo passa e più si sente come se appartenesse a quel posto, e mentre cerca di sopravvivere, Alyssa dovrà anche decidere di chi fidarsi e cosa è disposta a sacrificare per salvare le persone che ama.

Ciò che ho più amato di questa serie è il modo in cui, sin dal primo volume, riusciamo a percepire la passione, la creatività e l'immaginazione con cui la Howard ha creato Wonderland. Si tratta di un mondo completamente diverso da quello di Carroll, pericoloso, contorto e oscuro, dai tratti macabri e grotteschi. Nella Wonderland della Howard, tutto è possibile, niente è lasciato al caso, ogni singolo dettaglio acquista importanza e anche la creatura più insignificante può rivelarsi mortale.

Se Splintered aveva fatto da introduzione a Wonderland e alla vita di Alyssa, Unhinged ci permette di scavare più in fondo nel passato della famiglia Gardner e pone la protagonista di fronte a una scelta dalla quale non potrà scappare. Non ho molto da dire su Unhinged. L'ho trovato perfetto e l'ho amato moltissimo.

Altra storia è invece Ensnared. Ho trovato meraviglioso il 95 per cento del libro. Cos'è successo, poi, che mi ha lasciata cosi confusa e perplessa e mi ha fatto riconsiderare l'intera saga?Sono arrivata al finale. 
Ecco da un lato, l'ho amato, e dall'altro, non posso che ammettere che una piccola parte di me l'ha odiato. A primo impatto, ero felicissima del modo in cui la Howard aveva concluso la storia. Un finale perfetto sotto tutti i punti di vista, un finale perfetto per Alyssa, per Wonderland, per i personaggi minori, per tutti. Poi mi sono ricordata di come tutta la serie sia stata incentrata sulla situazione particolare di Alyssa, sul suo essere in bilico tra il mondo mortale e Wonderland, tra Jeb e Morpheus, tra il suo lato umano e il suo lato soprannaturale. E nella mia testa si è insinuato il pensiero che, dopo gli avvenimenti dei tre libri, dopo tutte le scelte e le decisioni e le promesse, il modo in cui tutto è finito sia stato troppo comodo e conveniente. Mi dispiace dirlo, ma non posso ignorare il fatto che ci sono finali e finali, e quello scelto dalla Howard è un tipo di finale che ha funzionato per alcune serie, ma che ha funzionato solo in parte con Splintered.

Nel complesso, consiglierei questa trilogia?Assolutamente si. Sono tanti gli aspetti da amare, dalla meravigliosa wonderland al coraggio di Alyssa al fascino di Morpheus e delle altre creature folli magiche. Il finale della serie potrebbe deludervi, potreste amarlo e odiarlo allo stesso tempo, come me, o potreste semplicemente amarlo. Ma siate certi, questa è una serie che vale la pena di leggere in ogni caso.

Splintered-4.5 stelline
Unhinged-5 stelline
Ensnared-3 stelline
Voto complessivo


Difficoltà in lingua-Per chi volesse iniziare la serie in lingua o leggere Unhinged ed Ensnared prima della loro pubblicazione italiana, premetto che lo stile della Howard è molto complesso, sono tantissime le descrizioni e questo, insieme alla trama estremamente contorta, potrebbe causarvi qualche difficoltà durante la lettura!

Top Ten Tuesday-10 libri che tutti consigliano


Buongiorno, lettori!Oggi ritorna la rubrica Top Ten Tuesday con un appuntamento dedicato ai libri che praticamente tutti hanno amato e che tutti consigliano, e che io ancora non ho letto. Vi avevo proposto qualcosa di simile l'anno scorso ma c'era qualche titolo che avevo escluso e ovviamente in questi mesi si sono aggiunti alla lista moltissimi altri titoli, quindi ecco la mia top tren!
Fatemi sapere se avete letto qualcuno di questi titoli e se lo consigliato o meno!


1.Serie Fate delle Tenebre Holly Black-Voglio iniziare questa serie da anni, e adesso che ho letto e amato altri libri della Black, soprattutto The Darkest Part of the forest, anch'esso a tema fate, sono anche più curiosa di leggerla.

2-3-4.L'amore Bugiardo, Shotgun Lovesongs, Noi-Penso che questi tre titoli siano i più consigliati degli ultimi mesi. Da moltissimi lettori sono stati considerati i migliori libri del 2014 e sono sicura che li amerò anch'io. 

5.Avevano spento anche la luna (Between shades of gray) Ruta Sepetys-Libro un po' meno recente degli altri, ma che mi è stato consigliato moltissimo e che mi piacerebbe tanto leggere. Della Sepetys avevo già iniziato, e poi abbandonato aspettando di comprare il cartaceo, il meno conosciuto Out of the Easy, e penso che prenderò presto entrambi!

6-7.The Hunt & The Knife of Never Letting Go-The Hunt è piaciuto praticamente a tutti, e anche se è da un po' che non leggo un libro del genere, penso piacerà anche a me. Lo stesso vale per The Knife of Never Letting Go!

8.The Queen of the Tearling Erika Johnson-Questo è l'unico titolo che ho già in libreria ma che per un motivo o per un altro non ho ancora iniziato. Sono curiosissima di leggerlo e spero di riuscire a iniziarlo a marzo!

9-10.Cloud Atlas David Mitchell & Il lato positivo-Ho conosciuto questi due libri tramite i rispettivi film e se in un primo momento volevo leggerli a tutti i costi, soprattutto grazie alla marea di pareri positivi letti in giro, poi li ho un po' messi da parte per poi riprenderli in considerazione nelle ultime settimane.



Weekly Recap #119


In My Mailbox

Finalmente mi è arrivato Her Fearful Simmetry, che avevo ordinato su Awesome Books ma che non avevo ricevuto insieme agli altri libri presi, e che temevo fosse stato perduto xD
Sono curiosissima di leggerlo sia perché mi ispira molto come trama, sia perché ho amato La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo e so che la Niffenegger non mi deluderà!

Di The Sin Eater's Daughter ne parlo ormai da settimane, l'edizione è stupenda e la cover dal viso è semplicemente meravigliosa. Penso sarà la mia prossima lettura dopo The Ruby Circle e non vedo l'ora di parlarvene!


Letture della settimana

1.Please Remain Calm Cortuney Summers (This is Not a Test #2)-Che dire, ho amato questo piccolo ebook tanto quanto amai This is Not a Test tre anni fa. Un ottimo seguito che è riuscito a trasmettermi moltissimo e che non ha fatto altro che confermare la bravura della Summers!

2.Harry Potter and the Globet of Fire-Altra rilettura di Harry Potter in lingua, e anche se leggere questo volume in inglese si è rivelato un po' più difficile, non ho potuto fare a meno di amarlo forse anche più della prima volta in italiano.

3.The Burning Sky Sherry Thomas-Ho iniziato questo libro sapendo che l'avrei amato e infatti cosi è stato. Bellissima storia, personaggi fantastici, e un world-building tra i migliori di cui abbia mai letto. Non vedo l'ora di parlarvene!

In Lettura & Prossime Letture

The Haunting of Sunshine Girl: Book One1.The Ruby Circle Richelle Mead (Bloodlines #6)-Ho iniziato questo libro due giorni fa e lo sto divorando, nonostante vorrei leggerlo più lentamente, visto si tratta dell'ultimo libro della serie, e probabilmente anche l'ultimo libro ambientato nel mondo di Vampire Academy.
2.I Was Here Gayle Forman-Avrei dovuto iniziare a Thousand Pieces of You ma alla fine ho optato per I was Here della Forman. Le prime pagine sembrano promettenti ma non mi sono fatta alte aspettative, vedremo come procederà!
Per quanto riguarda le prossime letture, sicuramente inizierò The Sin Eater's Daughter, sono cosi curiosa che penso che non aspetterò nemmeno di finire I was Here per iniziarlo xD
Poi credo inizierò The Haunting Of Sunshine Girl, la trama mi ispira troppo e la cover è stupenda, per non parlare poi dei tanti pareri positivi che ho trovato in giro!

Links I Love

Questa settimana avrò acceso il pc si e no due volte giusto per pubblicare i miei post (Top Ten Tuesday # 10 Weekly Reccomendation #4) ma ieri ho recuperato tutti i post degli altri blog che mi sono persa:

A Madness So Discreet-Tra i blog stranieri ho trovato di grande ispirazione Life-Changing Books You Should Read di We Need to Live More, i Cinque Consigli per un felice blogging, The Joy of Handwriting e il post di Chatting at the sky sul tenere traccia delle cose che impariamo ogni giorno.
Carinissimo poi il post di Cuddlebuggery su La vita quotidiana di un book blogger!
-Per quanto riguarda i blog italiani, Nim ha pubblicato un gigantesco book haul, e Giusy e Lily hanno parlato delle Best Bookish Couples e delle Romantic Quotes.
Tra le recensioni, Annie ha recensito Ugly Love della Hoover, Veronica la serie Splintered, Denise il meraviglioso Tiger Lily, e The Bookshelf My True Love Gave to Me

Cover della settimana & Spazio Note

-Negli ultimi giorni ci sono state moltissime cover reveal e tra le tante cover meravigliose penso che quella di A madness so discreet sia passata un po' inosservata. Che dire, la trovo stupenda e non vedo l'ora che esca!Qui la trama!
-Come ho detto questa settimana sono stata impegnata quasi ogni giorno, e tra le varie cose da fare ho anche iniziato a studiare per i test d'ingresso all'università che si terranno verso aprile/maggio (è presto, lo so, ma non mi sento nemmeno lontanamente preparata e al momento sto studiando come una matta xD).
Se la scorsa domenica ero riuscita a recuperare con la lettura, oggi non penso nemmeno di finire The Ruby Circle xD Ma preparerò sicuramente qualche post per la settimana, tra cui la recensione dell'intera trilogia di Splintered che sto avendo non poche difficoltà a scrivere!


E questo è tutto per oggi!Come è andata la vostra settimana?
Come avrete notato ho cambiato leggermente la struttura del recap!Erano settimane che volevo farlo e ho finalmente trovato una disposizione che mi piacesse!Che ne pensate?

Weekly Recomendation #4 Scrivimi Ancora Cecilia Ahern


Buongiorno, lettori!Oggi ritorna la rubrica in collaborazione con Giusy di Divoratori di libri, Weekly Reccomendation!Prima di iniziare vi ripeto brevemente in cosa consiste: si tratta di una rubrica che segue un po' il principio del Like This, Try This del Blogger Love Project. Io e Giusy sceglieremo a ogni appuntamento un libro, letto da entrambe, e da lì prenderemo ispirazione per un particolare tema. In base a questo tema vi parleremo di un libro che abbiamo letto e che vi consigliamo, e un altro che non abbiamo ancora letto ma che è in wishlist e che corrisponde al tema del giorno!


I due libri che vi consigliamo oggi si ispirano a Scrivimi Ancora di Cecilia Ahern, libro che ho amato e che è probabilmente stata una delle migliori letture contemporanee del 2014!
I due titoli che ho preso in considerazione si rifanno a due elementi fondamentali presenti nel libro della Ahern, la struttura epistolare e la storia d'amore tra migliori amici!

AttachmentsOne Day

Ho letto One Day in estate e l'ho amato moltissimo, tant'è che è subito diventato uno dei miei libri preferiti di sempre. La storia è incentrata sull'amore tra due migliori amici, e quando in autunno ho letto Scrivimi Ancora Rosie e Alex mi hanno ricordato inevitabilmente i protagonisti di One Day.
Attachments invece è un libro che ho in wishlist più o meno da quando ho letto il primo libro della Rowell. Ha una struttura epistolare, e sono curiosissima di vedere come la Rowell ha sviluppato la storia!

E questo è tutto per oggi!Che ne pensate?Avete letto/Conoscete qualcuno di questi titoli?



Top Ten Tuesday-10 libri romance


Buongiorno, lettori!Oggi ritorna la rubrica Top Ten Tuesday con un breve appuntamento dedicato alla mia lista di libri romance!Il tema del giorno in realtà era sugli elementi che piacciono/non piacciono in questo tipo di libri, ma visto che non ho avuto il tempo di fare una lista del genere (ci avrei messo ore a finirla) ho optato per una semplice top ten di romanzi romance che ho amato, che non vi ho mai proposto!Nella lista ho inserito alcuni "preferiti di sempre" ma anche molte letture dolcissime e super carine da leggere in una giornata!Pensavo che avrei avuto difficoltà a scegliere ma in realtà mi sono trovata in difficoltà per la mancanza di titoli puramente romance nella mia libreria, infatti alla fine ho dovuto includere anche un fantasy per completare la lista xD Cliccando sui vari titoli verrete rimandati alle mie recensioni!
Fatemi sapere cosa ne pensate e quali sono alcune delle vostre ultime letture romance!



4.Pushing the limits Katie McGarry
5.Il tuo meraviglioso silenzio Katja Millay
8.One Day David Nicholls

Weekly Recap #118



Post della settimana


In My Mailbox

I Was HereThe Winner's Crime (The Winner's Trilogy, #2)The Haunting of Sunshine Girl: Book One
World After (Penryn & the End of Days, #2)The Paper Magician (The Paper Magician Trilogy, #1)

I was here Gayle Forman
The Winner's Crime Marie Rutkoski
The Haunting of Sunshine Girl Paige McKenzie
World After Susan Ee
The Paper Magician Charlie N.Holmberg

Visto che ho saltato il WR la settimana scorsa ho unito tutti gli arrivi delle due settimane. A fine gennaio è uscito il nuovo libro della Forman e anche se Just One Day mi aveva un po' deluso, voglio comunque leggere I was here che sembra essere stupendo!The Winner's Crime e The Haunting of Sunshine Girl sono due arrivi da netgalley, il primo l'ho già letto e amato, mentre il secondo spero di riuscire a iniziarlo al più presto!World After e The Paper Magician volevo leggerli da mesi, e penso sia finalmente arrivata l'ora di iniziarli.

Letture della settimana

Perfect (Impulse, #2)

Perfect Ellen Hopkins

Negli ultimi giorni ho letto davvero pochissimo, e sono riuscita a finire solo Perfect della Hopkins, che mi è piaciuto molto. Tra i suoi libri il mio preferito continua a essere Crank, ma Perfect rimane comunque una bellissima storia e non vedo l'ora di parlarvene (magari con una doppia recensione della suo libro companion Impulse)!

Sto leggendo

Please Remain Calm (This Is Not a Test, #2)Harry Potter and the Goblet of Fire (Harry Potter, #4)The Burning Sky (The Elemental Trilogy, #1)

Please Remain Calm Courtney Summers
The Burning Sky Sherry Thomas
Harry Potter and the globet of fire

Con The Burning Sky sono arrivata quasi a metà e per adesso lo adoro, Please Remain Calm invece l'ho appena iniziato quindi non mi sono fatta ancora un'idea precisa, ma sono curiosissima di sapere cosa succederà. HP l'ho iniziato la settimana scorsa e lo sto rileggendo con molta molta calma, e negli ultimi giorni in particolare l'ho messo un po' da parte per gli altri libri.

Prossime letture

A Thousand Pieces of You (Firebird, #1)The Ruby Circle (Bloodlines, #6)

A Thousand Pieces of You Claudia Gray
The Ruby Circle Richelle Mead (Bloodlines #6)

Links I Love

-Recensione The Winner's Curse (Down the Rabbit Hole)
-Top Ten Tuesday-Ten Books I can't believe i haven't read yet: From a Book Lover, Frannie in the pages, Inside a Book-Recensione Anna and the french kiss (Walks with Gio), La corona di mezzanotte (On the Read), Tiger Lily (Il baule di inchiostro), Scrivimi Ancora (Dolci & Parole)
-Veronica ha parlato delle uscite straniere di febbraio, e Giusy ha pubblicato il suo recap di gennaio e la TBR di febbraio

Cover della settimana

End of Days (Penryn & the End of Days, #3)

End of Days Susan Ee

La cover dell'ultimo volume di Angelfall è semplicemente stupenda, anche più belle di quelle dei libri precedenti *__*
Negli ultimi giorni sono stata quasi completamente assente dalla blogosfera, e infatti questa settimana sono riuscita ad aprire il pc si e no tre volte. Ho avuto tantissimo da studiare, ho iniziato a fare le mie prime guide per la patente, ho cominciato a frequentare dei corsi extrascolastici per i crediti, e in generale ho avuto pochissimo tempo da dedicare sia alla lettura che al blog. Non penso che la prossima settimana le cose miglioreranno, ma tra ieri ho scritto alcuni post e oggi cercherò di recuperare con le letture, e spero di riuscire a passare un po' di tempo nella blogosfera nella settimana!E a proposito dei prossimi post, pubblicherò presto una recensione della trilogia di Splintered, visto che ho da poco finito l'ultimo volume e presto uscirà in Italia il primo!




Recensione The Darkest Part of the Forest Holly Black

Buongiorno, lettori!Oggi vi propongo una nuova recensione, quella di The Darkest Part of the Forest di Holly Black, che ho letto la settimana scorsa e che ho amato moltissimo!Della Black avevo già letto The Coldest Girl in Coldtown, che mi era piaciuto tanto, ma questo suo ultimo libro l'ho trovato molto molto più bello!Lo consiglio a tutti i fan dei libri della Stiefvater e dei libri sulle fate/creature mitologiche!

The Darkest Part of the ForestTitolo: The Darkest Part of the forest
Autore: Holly Black
Editore: Brown Books for young Readers
Trama:
I bambini posso avere un crudele senso della giustizia. I bambini possono uccidere un mostro e sentirsi orgogliosi di se stessi. Una ragazza può guardare suo fratello e credere che siano destinati a diventare un cavaliere e un bardo che combattono il male. Può credere di aver trovato ciò per cui è nata.
Hazel vive con suo fratello, Ben, nella strana città di Fairfold dove gli umani e le fate vivono fianco a fianco. La magia apparentemente innocua delle fate attrae i turisti, ma Hazel sa quanto pericolose possano essere, e sa come fermarle. O lo sapeva, una volta.
Al centro di tutto, c'è una bara di vetro nel bosco. In essa un ragazzo con corna sulla sua testa e orecchie appuntite come coltelli dorme da anni. Hazel e Ben lo amavano da piccoli. Ma il ragazzo dorme da generazioni, senza mai svegliarsi. 
Fino a che, un giorno, si sveglia..


C'è un mostro nella nostra foresta. Ti prenderà se non fai il bravo. Ti trascinerà sotto foglie e rametti. Ti punirà per tutti i tuoi scherzi. Non tornerai, mai più a casa.

Nel profondo della foresta di Fairfold vi sono fate, creature magiche, mostri, e una tomba di vetro nella quale un ragazzo con corna sulla sua testa dorme da anni.
Gli abitanti di Fairfold sono abituati alla stranezza della loro cittadina, sono abituati a restare chiusi in casa nelle notti di luna piena, a mettere sale e avena nelle loro tasche, a tenersi lontano dalla parte più oscura e pericolosa della foresta. Gli abitanti di Fairfold hanno sempre vissuto in pace con la popolazione magica. Poi il ragazzo fatato si sveglia, mettendo tutti gli umani di Fairfold in pericolo e non lasciando altra scelta a Ben e Hazel che combattere per riprendersi la propria città.

Una volta, c'era una ragazza che trovò una spada nella foresta.
Una volta, c'era una ragazza che fece un patto con le fate.
Una volta, c'era una ragazza che promise di salvare tutti, ma che dimenticò se stessa.

I fratelli Ben e Hazel hanno sempre avuto un rapporto particolare con la foresta, e con il ragazzo fatato che dorme da sempre nel bel mezzo di essa. Tutto il mondo ormai lo conosce, centinaia di turisti arrivano per vedere quello che tutti chiamano un miracolo, e ogni cittadino di Fairfold è stato almeno una volta alla tomba per confessare i propri segreti al ragazzo addormentato.
Ma Ben e Hazel hanno passato tutta la loro infanzia nella foresta, a cercare di uccidere insieme mostri e trovare un modo per risvegliare il ragazzo fatato. Crescendo hanno smesso di combattere, ma il loro legame con la foresta non è svanito, e quando la bara di vetro viene trovata vuota, diventa più forte che mai.

Al centro della storia c'è proprio il rapporto tra Ben e Hazel, e la sua evoluzione nel corso della storia è stato uno degli elementi che più ho amato del libro. I due fratelli hanno passato tutta la loro adolescenza tra dubbi e incomprensioni, cercando di proteggersi l'un l'altro e riparare per gli errori commessi in passato. Quando il ragazzo fatato si risveglia, portando a galla vecchi segreti e nuovi pericoli, Ben e Hazel devono affrontare i loro problemi e iniziare a combattere di nuovo insieme, fianco a fianco, come quando erano bambini.

The Darkest Part of the forest può essere considerato a tutti gli effetti una fiaba moderna. Mescola elementi mitologici, fantastici e soprannaturali di varie tradizioni reinterpretandoli in modo nuovo e originale, ambientando l'intera storia al giorno d'oggi. Ho amato il modo in cui la Black è riuscita a unire magia e modernità realizzando una storia immersa in un'atmosfera da sogno, ma che riesce comunque a essere realistica. E' un libro dark, appassionante e a tratti inquietante, pieno di colpi di scena e azione e magia. E' un autoconclusivo, e per quanto lo abbia amato e per quanto non mi dispiacerebbe leggere ancora di Fairfold, non posso che apprezzare la scelta della Black di terminare qui la storia di Ben e Hazel.



Book Trailer

January Readings + February TBR Pile


Buona domenica, lettori!Oggi invece del solito recap vi propongo un post di riepilogo di gennaio insieme alla mia TBR di febbraio. Anche se in queste settimane, in fatto di letture e blog, ho avuto un po' di alti e bassi, sono abbastanza soddisfatta dei libri che sono riuscita a leggere. Della mia TBR originale ho letto solo 5 dei 7 libri che avevo in programma, ma ho recuperato con altre letture e alla fine ho finito per leggere 8 libri più la raccolta di novelle di Poe e la novella di The Winner's Curse!
Insieme alle letture di gennaio e la nuova TBR vi lascio anche il riepilogo di tutti i post di gennaio!Fatemi sapere come è andato per voi il mese in fatto di letture e ovviamente anche quali sono i libri che avete intenzione di leggere a febbraio :)

January's Posts


January's Readings

All The Bright Places Jennifer Niven-Ma quanto ho amato questo libro?Davvero meraviglioso, è ormai entrato a far parte tra i miei preferiti di sempre e sono sicura sarà una delle migliori letture dell'anno. Se volete saperne di più vi rimando alla mia recensione!


The Winner's Curse, The Winner's Crime & Bridge of Snow Marie Rutkoski-The Winner's Curse è stata la rivelazione del mese, l'ho amato moltissimo e non vedo l'ora di parlarvene per bene!Subito dopo averlo finito ho richiesto l'arc in ebook del seguito, sicura che sarei stata rifiutata, e invece l'editore ha accettato e io ho divorato The Winner's Crime in circa un giorno, e che dire, è stato ancora più bello di The Winner's Curse e non so come farò ad aspettare un altro anno per il terzo volume. Stupenda anche la novella Bridge of Snow!

The Darkest Part of the forest Holly Black-La Black si conferma essere un'autrice fantastica. The Darkest Part of the forest è una lettura strana e molto originale, e per certi versi mi ha ricordato i libri della Quinn (soprattutto Don't You Forget About Me). Aspettatevi una recensione super positiva al riguardo. 

Ensnared A.G.Howard-Ho finito Ensnared, ultimo libro della serie di Splintered, circa una settimana fa e non so ancora se l'ho amato o meno. Il punto è che l'ho amato come gli altri due volumi, fino al finale. Non è che non mi sia piaciuto il modo in cui la Howard ha concluso la storia, ma l'ho trovato un po' troppo conveniente e non so, non mi ha convinto tanto il fatto che alla fine si sia tutto ridotto alla storia d'amore. Presto farò una recensione dell'intera serie e ve ne parlerò meglio.

Opal Jennifer L.Armentrout-Oltre a Ensnared che, nonostante il finale, rimane una bella lettura, Opal è stata l'unica nota negativa di gennaio. Non mi è piaciuto affatto e non penso leggerò Origin. Qui la recensione. 

Uno, nessuno e centomila, Orgoglio e Pregiudizio, Racconti del terrore di Poe-Bellissimo Orgoglio e Pregiudizio, cosi come i racconti di Poe. Mi è piaciuto un po' meno Uno, nessuno e centomila, che ho letto per la scuola e ci ho messo un po' a finire.

February TBR Pile

The Sin Eater’s Daughter (The Sin Eater’s Daughter, #1)-The Ruby Circle Richelle Mead (Bloodlines #6)-Tra qualche giorno uscirà l'ultimo volume della serie spin-off di Vampire Academy, Bloodlines, e io ovviamente lo leggerò non appena sarà disponibile.

-The Sin Eater's Daughter Melinda Salisbury-Anche questa è un'uscita di febbraio, un'uscita che sto aspettando da tantissimo e che non vedo l'ora di leggere!

Perfect (Impulse, #2)-Please Remain Calm Courtney Summers (This is not a test #2)-Non sapevo che la Summers avesse scritto un seguito di This is not a Test, ma l'ha fatto e Please Remain Calm è uscito proprio a gennaio. Ammetto di essere rimasta un po' delusa quando ho scoperto che in realtà si tratta di un ebook di sole 100 pagine, ma sono comunque curiosissima di sapere cosa succederà!

-Perfect Ellen Hopkins-Finora tutti i libri della Hopkins che ho letto mi sono piaciuti molto, e penso sia arrivata l'ora di leggere anche Perfect. Per adesso ho letto solo le prime pagine e come sempre lo stile della Hopkins è meraviglioso!

-Harry Potter and the goblet of fire- Voglio continuare anche quest'anno con il mio proposito di rileggere la saga di HP in lingua, quindi se riesco a febbraio leggerò il quarto volume!

-A thousand pieces of you Claudia Gray & The Burning Sky Sherry Thomas-Questi due libri sono in wishlist da un'eternità, e ormai non ho più scuse, devo assolutamente leggerli.