July Wrap-Up + Avviso Assenza



Buongiorno, lettori!Questo è l’ultimo post del mese ed è anche l’ultimo post che vedrete sul blog per un po’ di tempo. Il mese di agosto infatti il blog andrà in vacanza, fino ai primi di settembre (circa). In queste settimane infatti sono riuscita a pubblicare regolarmente approfittando del wifi di parenti e amici (non avendo a casa internet), ma dubito riuscirò a fare la stessa cosa ad agosto, tra trasloco e altro. Quindi il blog sarà vuoto per un po’, ma sappiate che passerò comunque il mese a programmare post per settembre (così non risentirò più di tanto dell’inizio dei corsi). 

P O S T   D E L  M E S E




Uscite più attese del 2016 (seconda parte)


Buongiorno, lettori!Continuo a recuperare gli appuntamenti delle Top Ten passate, e oggi in particolare vi parlo delle uscite (da luglio a dicembre) dell’anno più attese. Quando si stila la top ten di uscite del nuovo anno infatti tendo spesso a concentrarmi solo sulla prima parte dell’anno (non disponendo di dettagli precisi sui mesi successivi), quindi oggi dedico un po’ di spazio a quei libri che arriveranno nelle librerie (per lo più americane) tra la fine dell’estate e dicembre. 

Recensione The Forbidden Wish Jessica Khoury


The Forbidden Wish è stata per me una piccola sorpresa perché, nonostante i tanti pareri positivi letti in giro (e il mio amore incondizionato per i retellings), non nutrivo grandi aspettative verso la Khoury. Tuttavia ho finito con l’adorare il modo in cui quest’autrice è riuscita a rivisitare la storia di Aladdin, conservando i suoi aspetti di base ma allo stesso tempo arricchendola con sfumature ed elementi del tutto unici. 

3 nuove uscite che voglio leggere al più presto


Buongiorno, lettori!Oggi post relativamente breve per parlarvi di tre libri che sono usciti da poco e che voglio assolutamente leggere al più presto!

Tiger's Quest Release Blitz


Buongiorno, lettori!Oggi post molto veloce per parlarvi dell'uscita di Tiger's Quest, secondo volume della Tiger Saga di Colleen Houck!Ho letto il primo volume anni fa e devo dire che mi aveva affascinato molto, un po' per l'ambientazione particolare (India), un po' per la mitologia diversa dal solito a cui si ispira la storia. Il piccolo Release Blitz che abbiamo organizzato vi permetterà di conoscere meglio l'autrice (ogni blog ospita due curiosità su di lei) e di partecipare al giveaway!
Tralasciando l'edizione italiana del libro, posso dirvi che si tratta di una serie che merita decisamente di essere letta. Voi la conoscete?Avete letto il primo volume? 

Recensione La città di Sabbia Laini Taylor


Ho impiegato un po’ a leggere La Città di Sabbia. L’ho iniziato, poi messo da parte, poi ripreso di nuovo e l’ho concluso infine qualche giorno fa. Con questa premessa non voglio dire che il libro non mi sia piaciuto, anzi. Adoro la Taylor e ho amato La Chimera di Praga, mi aspettavo di amare anche La città di sabbia e infatti così è stato. 

Le mie letture preferite del 2016 (finora)


Buongiorno, lettori!Sto lentamente recuperando tutti gli appuntamenti con la Top Ten Tuesday che mi sono persa negli ultimi mesi, e tra i temi più recenti ci sono sia le letture preferite del 2016 (finora), sia le uscite più attese della seconda parte dell’anno. 
Inizio col parlarvi di quelli che sono stati i libri più amati da gennaio fino ad ora. Ci sono ben 4 titoli appartenenti a serie/saghe, e tre autoconclusivi. Ne avete letto qualcuno?Quali sono state le vostre letture preferite dell’anno?Fatemi sapere nei commenti!

Mare di libri 2016-Intervista Sally Gardner

Buon lunedì a tutti, lettori!Oggi vi parlo dell’esperienza a Mare di libri e all’intervista con Sally Gardner che siamo riuscite a organizzare durante l’evento. Io, Veronica, Denise, Valy e Annachiara abbiamo pensato di pubblicare un post riassuntivo spezzando l’intervista (che è infatti abbastanza lunga). Dunque qui sul blog troverete tre delle domande che abbiamo fatto alla Gardner, mentre sui blog delle ragazze troverete il resto dell’intervista.

Che dire, incontrare la Gardner si è rivelata un’esperienza fantastica non solo perché ho adorato il suo libro (Tinder, di cui vi parlerò presto), ma anche perché l’autrice stessa è simpaticissima ed estremamente gentile. Ha risposto a tutte le nostre domande senza esitazione e a fine intervista ci ha anche autografato le nostre copie di Tinder. Ma passiamo alle domande che le ho rivolto io (abbiamo fatto una specie di intervista di gruppo, dividendoci così le domande) e le rispettive risposte. Lungo il post trovate anche delle foto che Denise ha fatto all’autrice e che abbiamo fatto insieme a Rimini prima di prendere il treno ^^
E per quanto riguarda le altre domande, vi rimando ai blog delle ragazze: Reading is BelievingShe Was in WonderlandSparke from Books, Please Another Book.

Summer Days & Summer Nights By Stephanie Perkins

Buongiorno, lettori!Oggi vi parlo di una lettura perfetta per questo periodo: la raccolta di 12 novelle ad ambientazione estiva curate da Stephanie Perkins, Summer Days & Summer Nights.


Ammetto che mi aspettavo qualcosina in più da questa raccolta. In generale mi è piaciuta, tuttavia trovo impossibile non paragonarla alla precedente raccolta della Perkins (My True Love Gave to Me), che avevo completamente adorato. Tra le due, i racconti presenti in My True Love Gave to Me mi hanno convinto sicuramente di più. 

Libri poco conosciuti/sottovalutati che consiglio




Buongiorno, lettori!Il post di oggi è dedicato a una lista, nello specifico una top 6 di libri che sono poco conosciuti (sia in Italia che all'estero), ma che secondo me meritano moltissimo. Quindi niente, ho pensato a questo post per dedicare un po' di attenzione a titoli che ho amato e consiglio, anche se all'apparenza non sembrano tutto questo gran che. Conoscete/avete letto qualcuno di questi?Fatemi sapere nei commenti ^^
P.S.Come sempre cliccando sui titoli verrete rimandati alle rispettive (e in molti casi alquanto vecchiotte) recensioni ^^

June Wrap-Up




Recensione Red Rising Pierce Brown


Avrei vissuto in pace. Ma i miei nemici mi hanno trascinato in guerra. 

Red Rising è uno dei libri di cui si è parlato di più negli ultimi tempi, quindi sorvolerò sulla trama e dettagli vari e vi parlerò direttamente di quella che è la mia opinione sul romanzo. In breve, ho adorato Red Rising e lo considero sicuramente il primo volume di una delle serie più promettenti del momento. 
Ormai tendo a non leggere molti libri appartenenti al genere science fiction/distopia perché dopo averne incontrati già così tanti nel corso degli anni è diventato quasi impossibile che qualcosa di nuovo riesca a conquistarmi completamente. Ora, non ho trovato Red Rising una lettura perfetta, ma mi ha appassionato molto, e in più l'ho trovato estremamente originale e innovativo.  

L'idea da cui parte tutta la storia è a dir poco geniale, e a ciò poi si aggiungono anche un ottimo world-building e una buona caratterizzazione dei personaggi. Ho apprezzato in particolare la struttura che l'autore ha dato alla società in cui vive il protagonista, le diverse caste, la gerarchia, i richiami al mondo romano. Per quanto riguarda i personaggi invece, li ho trovati tutti molto complessi ma allo stesso tempo ben definiti. In un primo momento avevo trovato il protagonista abbastanza piatto e distaccato rispetto agli avvenimenti che lo coinvolgono (un po' anche per l'andamento lento dei primi capitoli), poi ho finito per adorare il suo sviluppo come personaggio. Ho anche apprezzato la narrazione in prima persona, che ha permesso a noi lettori di entrare a tutti gli effetti nella mente di Darrow. Dalle pagine del libro traspariva chiaramente tutto ciò che il protagonista provava, dalla disperazione e il dolore per aver perso ciò che amava, alla sua rabbia verso la società, alla determinazione a portare avanti ad ogni costo ciò che aveva iniziato. 

Come ho anticipato, la parte iniziale del libro è abbastanza lenta, il primo centinaio di pagine infatti è tutto dedicato all'introduzione della vita su Marte, e al lettore vengono fornite tante informazioni che potrebbero un po' disorientare. Tuttavia, superata questa prima parte introduttiva, veniamo trascinati nel pieno dell'azione, e da qui la storia diventa veramente interessante e non si può fare a meno di restare incollati alle pagine per sapere come continuerà.

Altro tratto tipico del romanzo è la sua imprevedibilità. In un certo momento pensi di sapere perfettamente cosa sta succedendo, e poi leggi il capitolo successivo e tutte le tue convinzioni vengono stravolte. In questo senso il libro è pieno di svolte inaspettate e colpi di scena, cosa che insieme al ritmo veloce e scorrevole della seconda parte contribuisce a rendere Red Rising una di quelle letture impossibili da abbandonare.